RODENGO SAIANO – “Coppia aperta, quasi spalancata”: teatro della solidarietà

0

Domenica 5 ottobre alle 21, presso l’Auditorium San Salvatore  di Rodengo Saiano, si terrà: “Coppia aperta, quasi spalancata” di Franca Rame e Dario Fo.
La serata è organizzata con il patrocinio del comune di Rodengo Saiano e in collaborazione con l’associazione Culturale “Oltre l’Immagine” , il ricavato dell’intera serata sarà devoluto a sostegno dei progetti di “Horizonte Italia Brasile Onlus” che dal 2006 è presente nel nord-est del Brasile con progetti per l’ infanzia bisognosa.
La Onlus bresciana ha costruito e gestisce una scuola materna che dà assistenza sociosanitaria a 120 bambini in età prescolare provenienti da famiglie particolarmente disagiate della locale favela nel comune di Paripueira –Alagoas.
Da tre anni presso la sede funziona un programma pomeridiano di attività educativo formative rivolto agli ex alunni che frequentano le elementari, offrendo sostegno scolastico, corsi di informatica, di musica e un servizio di mensa.
Dallo scorso anno, in collaborazione con il Comune di Paripueira, è stato avviato un programma intensivo di alfabetizzazione per adulti con servizio di mensa serale.
Nel 2015 si inizierà la costruzione di una nuova casa di accoglienza che sorgerà nel cuore della favela stessa.
Se questo è uno dei testi della coppia Fo-Rame più rappresentati un motivo c’è.
Non è un testo politico, non è un testo a favore del femminismo o contro il maschilismo, non è né solo comico né solo drammatico, non parla di sesso o di amore… l’elenco potrebbe continuare all’infinito perché questo testo non lo si può racchiudere in un unico contenitore; forse perché è tutte queste cose insieme quindi diventa molto di più.
Ecco perché – l’esperienza ormai lo conferma – questo testo fa morire dal ridere: perché ci appartiene e ci mette di fronte al nostro modo di pensare i rapporti arrivando a ragionare sulle motivazioni profonde che ci spingono a stare insieme.
Ci riconosciamo nei personaggi che ci raccontano la loro storia fino a provare una irresistibile voglia di ridere di noi.
La forza comica travolgente dell’attrice Luisa Cacciola sarà l’arma drammaticamente corrosiva che, accanto a Pino Oriolo, con la regia di Gianni Calabrese, ci trascineranno in un irresistibile sorriso intelligente. Quello che Dario Fo e Franca Rame non si sono mai stancati di regalarci.