VILLANUOVA – Poesia e film per ricordare Etty Hillesum morta ad Auschwitz

0

E’ attraverso la parola che la poetessa Elena Petrassi ci guiderà nel cogliere e nel comprendere la vita di Etty Hillesum, 29enne morta ad Auschwitz.

La proiezione del film “Il convoglio” del 2009, di André Bossuroy, darà concretezza al seminario.

26

“Alexandra e Florian, studenti del progetto Erasmus, intraprendono un road-movie attraverso le strade d’ Europa alla ricerca delle discriminazioni che imperversano nella nostra società.
Si isirano alla lettura del Diario che una giovane donna ebrea di 27 anni, Etty Hillesum, ha scritto ad Amsterdam tra il 1941 ed il 1943. Etty testimonia una fede indefettibile nell’uomo mentre questi compie i suoi piu neri malefatti: “So già tutto”, ella scrive, “E tuttavia, considero questa vita bella e ricca di senso. Sempre “.
Attraverso il dialogo con le persone che incontrano sulla loro strada ad Amsterdam, Bruxelles, Colonia, Berlino ed Auschwitz, i giovani reporters prendono coscienza dei meccanismi che hanno agito in passato ed ai quali occorre prestare attenzione per non cedere alla paura ed all’odio. Ogni testimonianza sembra dirci: ” Al giorno d’oggi, quale strada percorre la vita?”.

L’appuntamento è in programma per domani, 27 settembre 2014,  in municipio, presso la sala consiliare alle 14.