PALAZZOLO – Omicidio di Palazzolo, si attende l’esito dell’autopsia

0

Proseguono le indagini inerenti all’omicidio avvenuto nei giorni scorsi a Palazzolo, ieri è stata effettuata l’autopsia sul corpo della vittima, una donna di 30 anni, si cercano tracce biologiche che possano ricondurre all’assassino.
Per il momento il principale sospettato sembra essere il marito, contro di lui ci sono solo prove indiziarie ma se tali prove dovessero essere confermate dall’esame autoptico, gli inquirenti potrebbero sono pronti ad emanare un’ordinanza di custodia cautelare contro il marito.
L’uomo di origini tunisine, presunto colpevole dell’omicidio, sembra sia già fuori dall’Italia, all’aeroporto di Malpensa è stata ritrovata la sua automobile, gli inquirente stanno cercando di capire se si è effettivamente imbarcato sul volo di lunedì pomeriggio diretto a Tunisi.Carabinieri
L’esame autoptico chiarirà anche l’ora del decesso, e se saranno trovate tracce di DNA collegabili al marito sarà con ogni probabilità emanato una mandato di cattura per omicidio premeditato.
L’accusa è infatti aggravata dalla premeditazione, l’uomo avrebbe prelevato dei soldi dal conto corrente alcuni giorni prima dell’omicidio, inoltre avrebbe portato i suoi figli lontano da casa proprio il giorno del delitto, non solo, la telefonata fatta per avvisare della morte della donna è stata fatta proprio dal marito al fratello della vittima.