BOVEZZO – Dalle “Radici” degli alberi alle storie personali, continua lo spettacolo

0

Perché gli alberi crescono e le persone invecchiano? Per rispondere a questa domanda si sono ascoltati i racconti di undici persone nate molto tempo fa e il vento accarezzare diciannove alberi nati da tempo. Nelle rughe e nei segni sulla corteccia e sulla pelle si è scoperta una memoria profonda, un nutrimento vitale.

Parco Glisenti (2)Sono state trovate radici che al tramonto restituiscono le storie che hanno prestato e che danno il nome allo spettacolo itinerante in Valtrompia fino al 28 settembre. La rappresentazione è diretta da Filippo Garlanda, scritta e interpretata da Alessia Cirelli, Angelica Andreetto, Arianna Pasolini, Cinzia Lorenzatto, Filippo Garlanda, Francesca Maffezzoni, Francesco Pasolini, Gemma Pasolini, Marta Pasquarelli, Stefano Gottardi e Stefano Lampugnani.

Dopo l’esordio di pochi giorni fa in via Mantova a Brescia per inaugurare un negozio di “Cauto”, lo spettacolo andrà avanti sabato 27 settembre nel parco Glisenti a Villa Carcina alle ore 20 per “Sotto gli alberi secolari del parco di Villa Glisenti” insieme all’associazione “Tutte In Rete” e per la festa di chiusura del chiosco equo solidale della cooperativa “Karibu”.

L’altro appuntamento sarà domenica 28 settembre alle 15,30 alla Casa della Natura di Bovezzo per “Sotto i castagni secolari” in occasione della Sagra del Marrone della Valle del Garza con il Gruppo Italiano Amici della Natura. Per informazioni sul cibo e le escursioni si può scrivere una mail. Per le curiosità sullo spettacolo, invece, si può scrivere al regista Filippo Garlanda.