BRESCIA – Rifiuti, Lega Nord: “Il decreto Sblocca Italia è una vergogna”

0

Il decreto “sblocca Italia” e’ una vergogna, condivido al cento per cento le preoccupazioni dell’assessore Terzi. Queste le dichiarazioni del parlamentare bresciano Stefano Borghesi – “ E’ inaccettabile che questo Governo obblighi una realtà come Brescia a farsi carico di smaltire un milione di tonnellate in più all’anno di rifiuti che provengono dal sud obbligando il nostro inceneritore a lavorare a pieno regime e non responsabilizzando quelle realtà che oggi sono inadempienti.

Smaltimento-RifiutiVi lascio immaginare i danni all’ambiente ed il maggiore inquinamento che ne deriverebbero. A Roma faremo le barricate e cercheremo di cambiare il decreto in ogni modo. Faccio appello ai parlamentari bresciani della maggioranza affinché ci seguano in questa battaglia e non continuino ad accettare supinamente gli ordini del Governo e del PD che trattano Brescia come un territorio di serie B”. “L’efficienza e la capacità di smaltimento di A2A non giustificano l’arrivo di rifiuti da tutta Italia. I bresciani non si meritano questo trattamento e Brescia non può essere la pattumiera d’Italia” dichiara così Paolo Sabbadini segretario cittadino della Lega Nord di Brescia e il segretario provinciale Paolo Formentini aggiunge: “siamo pronti a manifestare a difesa della nostra terra contro questo sopruso”.

Fonte: Comunicato Stampa Lega Nord