BRESCIA – Energia pulita sull’asse Brescia-Milano. Dal calore anche il riscaldamento per la città

0

L’azienda siderurgica bresciana Ori Martin Spa che si occupa di produrre acciai speciali, con l’altra bresciana Turboden e Tenova ha lanciato il progetto “Pitagoras” nato quest’anno e finanziato anche dalla Commissione Europea “per l’alto valore tecnologico e ambientale”. Il progetto verrà presentato venerdì 3 ottobre durante il convegno “Energy – Smartcities” nella prima giornata del Festival Supernova di Brescia. L’iniziativa, che è una parte rilevante di un progetto europeo più grande sviluppato con altre capitali europee, consentirà di realizzare un sistema innovativo con la tecnologia Tenova per recuperare il calore dei fumi dal forno elettrico per la produzione di acciaio e produrre sia energia elettrica con tecnologia ORC (Organic Rankine Cycle) Turboden, sia energia termica da cedere alla rete di teleriscaldamento urbano di Brescia gestita da A2A.

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

La potenza termica recuperata sarà di circa 10 MW e consentirà un risparmio sui consumi di combustibili fossili con una conseguente riduzione delle emissioni di circa 10 mila tonnellate all’anno di anidride carbonica. L’entrata in servizio dell’impianto è prevista per la stagione termica 2015-16. “La necessità di una tutela ambientale sempre maggiore e la situazione di mercato impongono scelte volte a ridurre l’impatto sull’ambiente e a incrementare la competitività aziendale per mantenere quote di mercato e posti di lavoro – dice Uggero De Miranda, responsabile di Ricerca e Sviluppo per ORI Martin – riducendo i costi energetici e migliorando l’integrazione con il territorio. L’innovativa soluzione che verrà adottata in ORI risponde ad entrambe le sfide, per questo motivo è stata premiata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Smartcities”.

“Con questo progetto Brescia è ancora una volta protagonista nel panorama europeo con soluzioni intelligenti e innovative per la sostenibilità ambientale e per l’efficienza energetica in campo industriale. Poter realizzare sul nostro territorio un progetto innovativo con la tecnologia ORC che esportiamo in tutto il mondo – commenta Paolo Bertuzzi, amministratore delegato e ceo di Turbodenci – riempie di soddisfazione”.

“Il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente nel mondo della produzione dell’acciaio sono tra i cardini dell’innovazione tecnologica che hanno portato a sviluppare il processo Consteel e, più recentemente, il sistema iRecovery per il recupero dell’energia termica dai fumi con generazione di vapore. Siamo particolarmente soddisfatti e orgogliosi – dice Mario Marcozzi, direttore marketing & sales di Tenova Meltshops – di partecipare a questo progetto con un cliente storico come ORI Martin, leader europeo negli acciai di qualità, in una città come Brescia da sempre all’avanguardia nel mondo siderurgico e nelle innovazioni connesse”..