PONTOGLIO – Caso Raccagni, preso il terzo colpevole della morte del macellaio

0

È stato arrestato nei giorni scorsi il 23enne di origine albanese Vitor Lleshi, accusato di essere il terzo uomo coinvolto nella morte di Pietro Raccagni.

FurtoRaccagni, lo ricordiamo, era il macellaio di Pontoglio morto in seguito alle ferite riportate durante una rapina avvenuta all’interno della propria abitazione. L’otto luglio appena passato, l’uomo aveva sorpreso un piccolo gruppo di malviventi all’inteno della propria abitazione mentre portavano assegno una rapina. Raccagni era intervenuto, per mettere in fuga i ladri ed era stato colpito alla testa con una bottiglia. L’agonia per il macellaio di Pontoglio era durata 11 giorni al temine dei quali si era spento ne suo letto d’ospedale.

Oggi, dopo qualche mese il terzo complice della rapina è stato arrestato, secondo una prima ricostruzione sarebbe stato proprio il 23enne Vitor Lleshi a colpire l’uomo. Il giovane è cugino degli altri due ventenni coinvolti nell’accaduto e secondo gli inquirenti, era sul punto di scappare dall’Italia e si stava facendo mandare documenti falsi dall’Albania.