CONCESIO – In Valtrompia prima di Bruxelles, l’assessore Fava sulla caccia

0

Alla vigilia della missione in programma oggi, martedì 16 settembre, a Bruxelles per incontrare gli uffici della Direzione Ambiente della Commissione Europea dove al centro dell’attenzione ci saranno la caccia in deroga e la direttiva sugli uccelli, l’assessore regionale della Lombardia all’Agricoltura Gianni Fava ieri è stato a Concesio per incontrare le associazioni venatorie Anuu Migratoristi e Federcaccia.

Caccia derogaL’assessore ha sottolineato la volontà di superare alcuni vincoli posti dalla normativa attuale, nazionale ed europea sul tema della caccia in deroga, per arrivare a soluzioni che possano tutelare alcune pratiche venatorie tradizionali, dalla cattura dei richiami vivi attraverso i roccoli e il prelievo di alcune specie in deroga come il fringuello che gode di un buono stato di conservazione.

La Regione Lombardia punta a tutelare queste pratiche tradizionali e secondo l’assessore ci sono gli spazi per farlo nel rispetto della normativa attuale, cioè la legge 157 del 1992 e la direttiva sugli uccelli. “È per questo motivo che l’assessore sarà a Bruxelles – si legge in una nota della Regione – convinto che si possa applicare la direttiva europea in maniera corretta a tutela di attività venatorie profondamente radicate nella cultura di alcune comunità lombarde”.