GARDONE – Tavolata di successo in via Zanardelli, 2.500 euro vanno alla coop L’Aquilone

0

Successo oltre ogni previsione per il terzo appuntamento con “In centro a tavola”, la tavolata lungo via Zanardelli organizzata dal comitato “Acqualunga” Centro Storico di Gardone Valtrompia domenica scorsa. Il limite era stato fissato a 180 commensali, ma alla fine sono stati 225 a sedersi in una giornata all’insegna della beneficenza.

TavolataI 2.500 euro ricavati dal biglietto, infatti, verranno consegnati alla cooperativa “L’Aquilone” che quest’anno festeggia i suoi trenta anni di attività e che da sempre si occupa dei ragazzi portatori di handicap. La cooperativa quest’anno ha dovuto sostenere anche delle spese importanti per il rinnovamento dei mezzi di trasporto dei ragazzi e il comitato ha voluto dare una mano. Ma il gesto di solidarietà è stato ingrandito da macellai, fornai, enoteche, fornerie e un fruttivendolo che hanno offerto molti generi alimentari.

Presente anche l’associazione “I sempar en baraca” di Crevalcore che ha sfornato a sue spese gnocco fritto. In una giornata all’insegna della solidarietà, dell’amicizia e del divertimento si sono anche fondati progetti di interscambio per il futuro. Crevalcore, il paese in provincia di Bologna che nel 2012 era stato colpito dal terremoto, potrebbe essere meta nel prossimo futuro anche di una tavolata a base di spiedo bresciano, così come gnocco fritto e tigelle emiliane potrebbero esse il menù di una serata nella sede della cooperativa “l’Aquilone” con successiva visita dei ragazzi in terra emiliana.

Da un terremoto, quindi, è nata un’ulteriore scossa di amicizia e solidarietà. Sabato proprio a Crevalcore verrà inaugurata la scuola media “Marco Polo” ristrutturata anche con il contributo raccolto dal comitato “Acqualunga” e dalle associazioni gardonesi e una rappresentanza del comitato sarà presente.