ROMA – Credito d’imposta per assumere ricercatori. Come fare domanda

0

Dal 15 settembre al 31 dicembre 2014 le imprese in possesso dei requisiti possono inviare le richieste per usufruire del crediti d’imposta per l’assunzione di personale altamente qualificato effettuate nel periodo che va dal 26 giugno al 31 dicembre 2012.

ImmagineA tali aziende è concesso un contributo, sotto forma di credito d’imposta del 35% del costo aziendale e per un tetto annuale di 200 mila euro, sostenuto per le assunzioni a tempo indeterminato di personale in possesso di un dottorato di ricerca universitario o di laurea magistrale in discipline di ambito tecnico o scientifico, impiegato in attività di Ricerca e Sviluppo.

Per le assunzioni effettuate nel corso del 2013, le istanze potranno essere presentate a partire dal 10 gennaio 2015.

Le risorse finanziarie effettivamente disponibili per la concessione del credito d’imposta, come comunicato dal Ministero dell’economia e delle finanze, sono le seguenti:

• per le assunzioni effettuate nell’anno 2012: Euro 25.000.000

• per le assunzioni effettuate nell’anno 2013: Euro 33.190.484

• per le assunzioni effettuate nell’anno 2014: Euro 35.468.754

• per le assunzioni effettuate nell’anno 2015: Euro 35.489.489

Le istanze, firmate digitalmente, dovranno essere presentate in via esclusivamente telematica tramite procedura informatica accessibile dal sito www.cipaq@mise.gov.it. L’accesso alla piattaforma comporta l’identificazione dell’impresa tramite codice fiscale e l’autenticazione tramite credenziali informatiche inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’impresa rilevabile dal Registro delle imprese.

La piattaforma informatica processa le istanze di accesso al credito d’imposta secondo l’ordine cronologico di trasmissione e trasmette sempre tramite PEC il provvedimento di concessione del credito d’imposta.