MANERBIO – Rifiuti, tremila firme contro il “porta a porta”. “Fare come Comuni vicini”

0

Il “porta a porta” fa discutere i cittadini di Manerbio. L’Amministrazione è convinta che sia la scelta giusta per un efficiente raccolta differenziata, mentre una buona parte dei cittadini non è d’accordo, infatti sono già stata raccolte oltre 3mila firme contro la proposta.

Rifiuti“Chiediamo agli organi competenti – osservano i cittadini ai giornalisti del Giornale di Brescia – di riflettere sulla loro intenzione di passare al “porta a porta” spinto: ci sono altri modi per differenziare, basta seguire l’esempio dei comuni limitrofi. Il porta a porta rischia di essere solo una moda che mette però in difficoltà i cittadini, specialmente gli anziani”. Non si fa attendere la risposta dell’amministrazione, che fa sapere, attraverso il sindaco Samuele Alghisi, che il porta a porta rappresenta solo il primo passo verso altri cambiamenti.

Intanto domenica, in via XX settembre sarà posizionato un nuovo banchetto, per raccogliere ancora più firme.