ISEO – Fondi necessari per manutenzione idrica, colpa del maltempo

0

La scuola si è vista sottrarre i fondi a lei destinati, anziché all’ampliamento dei poli scolastici di Iseo e Clusane, sono stati necessari per interventi di manutenzione, imprevisti e costi inaspettati dovuti ai danni causati da un clima che quest’anno si è mostrato particolarmente avverso.
Si tratta di 143mila euro, circa utilizzati per disostruire tubazioni che portano l’acqua piovana nel lago e per la rimozione di detriti, questi soldi sono stati prelevati dai fondi che erano destinati alla scuola.
Franco Savoldi, assessore al bilancio, ha dichiarato: “Non c’erano alternative, non abbiamo risorse per affrontare un piano d’intervento preventivo. Le entrate sono diminuite e quasi tutte finiranno su questo capitolo di spese”.iseo municipio
Gli interventi di manutenzione, quindi, sono stati improvvisi e certamente sono spese impossibili da prevedere, il reticolo idrico fatica  a reggere gli imprevisti causati dal meteo e le risorse per le misure preventive non ci sono.
Il primo cittadino, Riccardo  Venchiarutti ha detto: “Le opere per scongiurare smottamenti ed esondazioni sono per noi una priorità, ma non essendo partito nemmeno uno degli ambiti di trasformazione previsti dal Pgt non abbiamo neppure incassato i relativi oneri”.