DARFO – Litiga con la ex e minaccia di gettarla in un burrone, l’aveva già fatto

0

Lo scorso martedì 26 agosto un 43enne di Darfo, separato e con tre figli, si è recato presso l’abitazione dell’ex moglie e con una scusa l’ha convinta a salire a bordo della sua auto. Più volte, in passato, aveva manifestato atteggiamenti violenti nei confronti della donna, che però non aveva trovato il coraggio di denunciarlo per stalking.

1836121547Come si legge sulle colonne di BresciaOggi, l’uomo ha guidato fino ad Angolo Terme e una volta giunto nei pressi di una galleria si è fermato. I due sono scesi e il 43enne ha dato in escandescenza: ha afferrato l’ex moglie per il braccio e nel chiederle il nome del suo amante ha minacciato di buttarla nel burrone. La donna, terrorizzata, ha consegnato il suo cellulare all’ex marito affinchè potesse leggere i messaggi ricevuti. Nel frattempo è riuscita a fuggire.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno identificato e arrestato l’uomo.