CALIFORNIA – Miley Cyrus svolta: “Non voglio morire da pop star”

0

L’aver invitato un senzatetto a ritirare il premio per il miglior video agli MTV Video Music Awards (per la sua Wrecking Ball) aveva fatto tintinnare un campanellino nelle menti dei fan. Ora Miley ha spiegato che in effetti, sì, si tratta di una svolta.

602-408-20140825_092626_2C9C07BF“Non voglio che sulla mia lapide ci sia scritto che sono morta da Pop Star”, ha riferito in un’intervista post-vittoria all’Associated Press. Svelando una volontà di cambiamento radicale in seguito alle sue ultime azioni, spesso in bilico sul confine tra scandaloso e totalmente immorale.

Solo un anno fa, sullo stesso palco, la performance con Robin Thicke, quella del twerking sfrenato e senza vergogna. Oggi lo sguardo alle questioni umanitarie (in questo caso, al problema dei senzatetto). Dopo un anno al top, sempre sopra le righe, Miley tira le somme: “Dopo la performance del 2013 ai VMA ho capito che ero conscia del mio potere. Non avevo capito quanto fosse forte la mia voce. Come posso usare questa forza in maniera positiva? Se ho intenzione di parlare a questo volume, cosa sto cercando di gridare al mondo? È stato un campanello di allarme”. E, dopo aver dichiarato di non voler morire da pop star, aggiunge: “Sono molto felice, è una costante sensazione di gratitudine nei confronti della vita. Mai stata così contenta. Sono semplicemente oltre”.

Una nuova Miley, dunque. Non Disney, non twerkante. Solo Miley, forse.