SAN BENEDETTO – Birillo, cane eroe, muore per salvare un bimbo bresciano

0

Quella che vi stiamo per raccontare è una storia triste, di quelle che spezzano il cuore, ma che al tempo stesso consente di comprendere appieno quanto possa essere forte il legame affettivo che lega, come un filo d’oro, il cane all’essere umano. Siamo nelle Marche, a San Benedetto del Tronto: Birillo, un meticcio di 8 anni, ha perso la vita per salvare un bambino che stava annegando. Birillo, un cane, un eroe.

IMG_9814Un bambinetto di soli 5 anni e di origini bresciane, Luca, è sfuggito all’occhio vigile della nonna. Si è avventurato nelle acque marine fino a raggiungere un punto in cui l’acqua era troppo alta per le sue piccole gambette. Birillo, nel vedere il piccolo ad annaspare e a dimenarsi per cercare di stare a galla, ha iniziato ad abbaiare per attirare l’attenzione. Senza esitazione s’è poi tuffato in mare, ha raggiunto Luca e lo ha tratto in salvo. Il bambino è stato subito soccorso e fortunatamente sta bene.

Sfortunatamente, però, non c’è stato nulla da fare per il coraggioso Birillo che è morto annegato. Non è riuscito a raggiungere la riva. Immenso, per la famiglia Coppola, originaria di Salerno, il dispiacere per la perdita del loro fedele amico a quattro zampe, che ha dato la vita per salvare il piccolo Luca. La famiglia del bambino, commossa per l’accaduto, s’è offerta di occuparsi delle spese per le esequie di Birillo che verrà cremato e conservato in una piccola urna.