ROMA – Enti locali, approvata la riforma della contabilità

0

E’ stata approvata, con un decreto legislativo, la riforma della contabilità degli enti locali; il provvedimento integra e modifica il dlgs 23 giugno 2011, n. 118 “concernente disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi”.

1336119687949La norma – precisa una nota della presidenza del Consiglio – è stata emanata per dare attuazione alla recente modifica dell’articolo 119 della Costituzione che prevede anche un sistema di regole omogenee su tutto il territorio in materia di bilanci pubblici; tra le finalità che il provvedimento si propone di perseguire, vi è quella di garantire la qualità e l’efficacia del monitoraggio e del consolidamento dei conti pubblici e realizzare un sistema che consenta di rendere conto dei fattori economici reali, quali ad esempio sono i debiti commerciali.

In tal senso, chiarisce Palazzo Chigi – la riforma promuove:

– l’individuazione di regole contabili uniformi e di un comune piano dei conti integrato;
– la definizione di una tassonomia per la riclassificazione dei dati contabili e di bilancio per le amministrazioni pubbliche tenute al regime di contabilità civilistica;
– l’adozione di comuni schemi di bilancio articolati in missioni e programmi coerenti con la classificazione economica e funzionale individuata dagli appositi regolamenti comunitari in materia di contabilità nazionale e relativi conti satellite;
– l’affiancamento, a fini conoscitivi, al sistema di contabilità finanziaria di un sistema e di schemi di contabilità economico-patrimoniale;
– la definizione di un sistema di indicatori di risultato semplici, misurabili e riferiti ai programmi del bilancio, costruiti secondo criteri e metodologie comuni alle diverse amministrazioni.

Fonte: CGIA