PIAN CAMUNO – Tasi sulle case di Montecampione? Parola al Tar

0

Gli abitanti di Montecampione sono in fermento: la Tasi non la vogliono pagare. Come si legge sulle colonne di QuiBrescia, il Comune di Pian Camuno, guidato dal sindaco Renato Pè, ha deciso di estendere l’applicazione della Tasi, Tassa sui Servizi Indivisibili, anche ai residenti della località turistica, i quali, però, non hanno intenzione di pagarla in quanto già pagano una quota fissa dedicata ai servizi di manutenzione. In pratica, se pagassero la Tasi si vedrebbero sottoposti ad una doppia tassazione e di conseguenza hanno lamentato tale disparità di trattamento dinnanzi agli organi di giustizia.

resized_450x302_montecampioneA decidere sulla questione sarà il Tar di Brescia, dove un ricorso risulta essere pendente. Se i nostri giudici amministrativi dovessero accogliere le ragioni dei residenti, il Comune introiterebbe circa 35mila euro in meno: questo il gettito della Tasi pagata dai residenti di Montecampione.