BRESCIA – Stamina: il Civile in cerca di medici per le infusioni

0

Il tanto contestato metodo Stamina, elbaorato da Davide Vannoni, continua a creare scompiglio. Gli ultimi provvedimenti adottati dai nostri giudici amministrativi che ordinano la prosecuzione delle cure devono essere attribuite ai tribunali di Ascoli Piceno, di Treviso e di Santa Maria Capua Vetere. Nell’ospedale bresciano, però, nessun medico s’è reso disponibile a somministrare le cure col metodo Stamina, essendo dubbia la sua validità scientifica.

In attesa che il Comitato Scientifico nominato dal Ministero della Salute si pronunci sulla cura, si rende necessario, per ottemperare alle ordinanze, reperire personale disposto a somministrare il trattamento. Ecco quindi che gli Spedali Civili di Brescia hanno pubblicato un bando per la ricerca di un medico infusore, un chirurgo, due anestesisti rianimatori e tre infermieri. Il braccio destro di Vannoni, Marino Andolina, ha già offerto la sua disponibilità.