ROMA – Recessione, Padoan: “Economia peggiore del previsto. Consolidare conti pubblici”

0

Alcune dichiarazioni del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, non lasciano presagire nulla di buono. Specie sul fronte dell’eventuale futuro carico tributario. Il titolare di Via XX Settembre, in occasione di un incontro bilaterale con il suo omologo francese, Michel Sapin, ha spiegato che la crescita dei Paesi europei si sta rivelando inferiore alle attese, mentre la bassa inflazione potrebbe sortire effetti negativi sui bilanci dei singoli Stati.

2695291-padoanPer quando riguarda il nostro Paese, poi, la situazione economia risulta “meno favorevole di quanto speravamo a inizio dell’anno”. Quindi, occorre “un maggiore sforzo nel sostegno alla crescita e nel consolidamento della finanza pubblica“. Non si può affatto escludere, quindi, che quel “consolidamento” si traduca in un nuova manovra finanziaria (da alcuni giorni, diversi organi di stampa parlano di una manovra da 16 miliardi come ipotesi ormai certa), ovvero, in un appesantimento ulteriore dell’imposizione fiscale. Il Ministro ha concluso il suo intervento annunciando, nel prossimo Ecofin, l’avvio di una “una discussione ampia e concreta sulle misure per la crescita, tra le quali investimenti pubblici e privati”.

Fonte: CGIA