VALLE DEL CHIESE – Oggi il concerto di Habib Koitè & Bamada nella tradizione Griots

0

Dopo Youssou N’Dour e Kassé Mady Diabaté, un’altra grande voce d’Africa sta per salire in alta quota per la 20a edizione de “I Suoni delle Dolomiti”, nell’ambito della sezione “Dolomiti di Pace”: oggi, venerdì 8 agosto (ore 14), è programma nei pressi di Forte Corno, nella Valle del Chiese, il concerto di Habib Koité, figura rilevante delle musiche del Mali. Il cantante e chitarrista sarà affiancato dal suo abituale gruppo, Bamada, con Charly Coulibaly (tastiere, voce), Issa Koiné (banjo, chitarra, voce), Abdoul Wahab Berthé (basso) e Mama Koiné (calabasse, percussioni).

Habib Koite liveNato in Senegal nel 1958, ma in realtà maliano a tutti gli effetti, Habib Koité è discendente di una famiglia di griots, i cantastorie depositari della tradizione orale nelle culture dell’Africa Occidentale. Cresciuto insieme a 17 tra fratelli e sorelle, ha ereditato la passione per la musica dal nonno paterno, che suonava il kamele n’goni, strumento a corde associato ai cacciatori della regione Wassolou, e dalla madre, anche lei griot. La chitarra, Habib Koité l’ha imparata accompagnando proprio la madre durenate matrimoni, funerali e feste, maturando via via uno stile personale influenzato dalla tradizione africana e dal blues e poi anche dal flamenco.

Nel 1988 forma Bamada, frutto della collaborazione con giovani musicisti maliani, alcuni dei quali suoi amici sin dall’infanzia: con Bamada Habib Koitè si imporrà sulle scene della world music guadagnandosi stima e affetto anche da parte di musicisti americani come Jackson Browne, Bonnie Raitt, Eric Bibb e l’Art Ensemble of Chicago, con i quali avrà modo di collaborare. Durante la sua carriera Habib Koité ha ovviamente anche stretto sodalizi con altri importanti artisti africani, dai maliani Toumani Diabatè, virtuoso della kora, e Omou Sangaré al sudafricano Vusi Mahlasela e all’ivoriana Dobet Gnahoré.

Forte Corno si raggiunge dalla frazione Fontanedo di Roncone, zona artigianale (parcheggio), e poi a piedi lungo strada forestale (ore 1.45 di cammino, dislivello 290 metri, difficoltà T); oppure da Praso, lungo il sentiero della Via Cava (ora 1.30 di cammino, dislivello 300 metri, difficoltà E). In occasione dell’evento è possibile partecipare a un’escursione con gli Accompagnatori di Territorio visitando Forte Larino (ore 1.40 di cammino, dislivello 400 metri, difficoltà E; info e prenotazione 0465 901217).

Qualora le condizioni meteorologiche lo rendessero necessario, l’inizio del concerto potrà essere anticipato alle ore 13. In caso di maltempo il concerto si terrà alle ore 21 al Teatro Alfieri di Roncone con ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Il ritiro dei biglietti d’ingresso per posti non numerati è possibile presso il teatro tra le ore 17 e 19. Ogni persona può richiedere al massimo 4 biglietti.