GARDONE – Il 7 settembre si torna a tavola in via Zanardelli con “Acqualunga”

0

Torna domenica 7 settembre alle ore 12,30, per la terza edizione, “In centro a tavola” la tavolata di via Zanardelli a Gardone Valtrompia organizzata dal comitato “Acqualunga” centro storico del paese. Nel menù ci sarà spazio per spiedo, polenta, verdura, frutta, dolce e acqua e vino. La maggior parte degli alimentari sono offerti dai macellai appartenenti dell’Associazione macellai bresciana e dai commercianti gardonesi per contribuire a favore della cooperativa “L’Aquilone”.

Un'immagine della scorsa edizione
Un’immagine della scorsa edizione

I posti disponibili sono 180 e le prenotazioni sono aperte fino al 30 agosto alla macelleria Peruchetti, alla forneria Pangrillo, alla macelleria Belpietro, al fruttivendolo Zanelli e da Tommy’s bar. La novità di quest’anno è il gnocco fritto dell’associazione “I semper en baraca” di Crevalcore, paese in provincia di Bologna colpito nel 2012 dal terremoto e destinatario degli aiuti proprio dalle associazioni gardonesi e dallo stesso comitato.

Insieme all’aspetto della cucina, c’è anche la solidarietà oltre all’istinto di invogliare per riqualificare il centro storico. L’occasione di via Zanardelli sarà anche quella di ammirare le abitazioni e realtà produttive non più attive per un recupero edilizio o avviare una nuova esperienza artigianale o commerciale. In caso di maltempo la tavolata si terrà ai capannoncini del Parco del Mella e a tutti i commensali verrà consegnato in omaggio un biglietto per la “lotteria volante” che vedrà l’estrazione di premi offerti dai commercianti. Il prezzo del coupon per partecipare al pranzo è di 15 euro e l’iniziativa fa parte della rassegna “R…estate a Gardone” promossa dal Comune.

GUARDA LA “STORICA” TAVOLATA DEL 1989