BASSA BS – Spaccio: dieci arresti nella Bassa. GdF in azione grazie a “galoppini”

0
Sono finiti in manette in dieci tra Cologne e Palazzolo, arrestati dopo una serie di pedinamenti, al termine dei quali sono stati sventati due giri di droga, scoperti dalla Guardia di Finanza di Brescia.
drogaGli inquirenti sono arrivati ai vertici dei traffici di droga grazie ai “galoppini”, agli spacciatori, due fratelli di origine albanese, di 30 e 34 anni, un pluripregiudicato di 44 anni e un insospettabile 29enne residente a Palazzolo. Le fiamme gialle sono arrivati al gruppo seguendo proprio questi ultimi. Parole in codice e appuntamenti mantenuti nel mistero non hanno spaventati gli inquirenti che lo scorso gennaio, hanno fermato uno dei galoppini a Milano, con mezzo chilo di eroina presa dai due fratelli. L’altro è stato beccato a marzo, a Alba Adriatica, in provincia di Teramo, con mezzo chilo di cocaina da vendere ad un connazionale. Entrambi sono stati arrestati.
La seconda gang è stata sgominata casualmente: un agente della Gdf fuori servizio ha beccato una donna acquistare grosse quantità di mannitolo in farmacia e si è insospettito. Le indagini hanno portato al compagno della 38enne albanese, un pluripregiudicato di 37 anni, e successivamente al resto del gruppo. I militari sono arrivati fino ad un garage di Flero in cui sono state trovate armi e droga in grande quantità. Il magazzino era usato anche come laboratorio con sostanze da taglio, tra cui appunto il mannitolo, e con bilancini, frullini, setacci e 700 grammi di cocaina.