MILANO – Lavori e disagi sulla ferrovia tra Brescia e Verona. Parolini: “Rinviare o cambiare orario”

0

“I disagi per il turismo e i pendolari provocati dai lavori di sistemazione della linea ferroviaria Brescia-Verona, che causano la soppressione di alcuni treni e molti ritardi sulla tratta nel periodo compreso tra il 4 e il 28 agosto sono rilevanti e necessitano di un immediato intervento – dichiara l’assessore al Turismo della Regione Lombardia, Mauro Parolini.- Ho già parlato con il Ministero delle Infrastrutture affinché i lavori possano essere posticipati o che si possano svolgere in una fascia oraria che non penalizzi il turismo del lago di Garda.

TreniIn generale, è ragionevole che l’ente ferroviario programmi ad agosto i lavori di sistemazione delle linee, la scelta non è però accettabile se il tratto interessato attraversa una delle aree turistiche più importanti del Paese. Gli operatori turistici del Garda, che già hanno subito una drastica riduzione della presenze a causa del maltempo, sono giustamente preoccupati di questo ostacolo che pone ulteriori criticità alla loro attività economica.

La richiesta posta al Ministero è che si rinviino i lavori o che si prevedano gli interventi nelle fasce orarie meno interessate dal traffico turistico affinché si possano ridurre al minimo i disagi. Il Ministero mi ha già dato risposta – ha concluso Parolini – confermando di aver sollecitato un intervento della Rete Ferroviaria Italiana per risolvere il problema. Attendo una risposta nel più breve tempo possibile”.