CAINO – Incendio in una casa di via Nazionale, danni ingenti e nessun ferito

0

Paura all’ora di cena ieri, lunedì 4 agosto, in una palazzina di via Nazionale a Caino, lungo la strada statale 237 del Caffaro. Intorno alle 19, infatti, è scoppiato un incendio nella cucina al primo piano dello stabile che si trova davanti alla ditta “Sav”. Dalla stanza è uscito molto fumo e sul posto, allertati dai vicini, sono intervenuti tre mezzi dei vigili del fuoco di Brescia che si sono dotati anche di un’autoscala per capire se in casa fosse rimasto qualcuno.

Soccorsi e vigili del fuoco sul posto - Fonte Giornaledibrescia.it
Soccorsi e vigili del fuoco sul posto – Fonte Giornaledibrescia.it

Per i soccorsi è giunta anche l’automedica e un’ambulanza del Cosp di Bovezzo che, per fortuna, non hanno avuto bisogno di entrare in azione. Nell’appartamento abita con la sua famiglia un senegalese, operaio proprio della ditta che si trova davanti all’edificio. Al momento dell’incendio, secondo le ricostruzioni fatte sul campo, l’uomo era al piano di sotto intento a fare le pulizie e non si sarebbe accorto subito di quanto stesse succedendo in casa.

All’origine dell’incendio potrebbe esserci un corto circuito dal quale sono partite le fiamme che hanno seriamente danneggiato l’appartamento. Sul posto per i rilievi sono intervenuti anche i carabinieri di Gardone Valtrompia e dopo le operazioni di bonifica e spegnimento dell’incendio si è potuto fare una conta dei danni. Al primo impatto, la cucina risulta distrutta mentre le altre stanze sono rimaste danneggiate. Il resto della famiglia non era presente in casa allo scoppio dell’incendio.