BRESCIA – “Anch’Io X la Mensa”, la Caritas chiede aiuto sui pasti per i più poveri

0

Alla Caritas Diocesana di Brescia negli ultimi anni è cresciuto il numero delle presenze giornaliere (da 90 nel 2009 a 200 nel 2013) e dei pasti distribuiti (da 26.425 nel 2009 a 48.838 nel 2013). Gli ospiti sono passati da 1.227 nel 2009 (81% non italiani e 69% maschi) a 1.787 nel 2013 (75% non italiani e 85% maschi).

Caritas BsPer questo motivo la Caritas ha valutato l’opportunità di avviare la campagna “Anch’io X la Mensa”, con l’intento di coinvolgere sempre più persone e mobilitare la generosità dei bresciani, affinché l’IO x la Mensa si moltiplichi in un “Noi”. Hanno aderito all’iniziativa, tra gli altri, anche il capitano del Brescia Calcio Marco Zambelli, lo chef Beppe Maffioli, il critico gastronomico Vittorio Santoro, il cantante Charlie Cinelli e il dj Davide “Brio” Briosi.

La Caritas cerca aiuto per dare da mangiare a chi non ne ha, donando un pasto per una persona per un giorno, una settimana o per un mese. Chi volesse contribuire, può inviare un bonifico usando la causale “Anch’io X la mensa” sul conto corrente bancario intestato alla Diocesi di Brescia – Ufficio Caritas codice Iban IT 12 K 03500 11205 000000007051, sul conto corrente postale 10510253 intestato alla Caritas Bresciana, per dedurre sul conto corrente bancario intestato alla Fondazione Opera Caritas San Martino – ramo Onlus con il codice Iban IT 29 G 03359 01600 100000002695 o direttamente negli uffici della Caritas Diocesana da lunedì a venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle 14 alle 17,30.