GARDONE e VILLA CARCINA – Rifiuti, si cambia insieme. Arriva il porta a porta e via i cassonetti

0

Via i cassonetti, arriva il porta a porta. Sarà rivoluzione a Gardone Valtrompia e Villa Carcina dove entro l’anno e a partire dal 2015 cambierà il modo di gettare i rifiuti e smaltirli, prevedendo anche di alzare il livello di raccolta differenziata nei due paesi. Aprica Spa, la cooperativa Cauto e l’Azienda Servizi Valtrompia, riuniti in un gruppo temporaneo di impresa, gestiranno la nuova raccolta dei rifiuti dei due Comuni per i prossimi cinque anni dopo essersi aggiudicati il bando.

rifiuti-differenziataUn appalto teso al risparmio per le amministrazioni coinvolte, visto che presentandosi insieme hanno avuto la possibilità di spendere meno dalle casse. In particolare, Gardone tirerà fuori oltre 760 mila euro in meno e Villa Carcina poco più di 400 mila in meno rispetto al dovuto, grazie ai ribassi d’asta. Secondo il programma, dopo l’estate a Gardone dove partirà già la nuova gestione entro l’anno, si avvierà una campagna di informazione per i residenti che potranno avere i dettagli sui due giorni settimanali di raccolta della spazzatura, il kit per la raccolta e avere informazioni sul costo in bolletta, visto che dalla nuova strategia si prevede la cosiddetta “tariffa puntuale”, cioé “più differenzi, meno paghi”.

Da gennaio 2015 l’attività partirà a Villa Carcina e spariranno anche i cassonetti, per un migliore decoro urbano e più spazio sulle strade. Sono soddisfatti i due assessori competenti, Piergiuseppe Grazioli per Gardone e Anna Rizzinelli di Villa Carcina che hanno parlato di “un’intesa importante dove i cittadini saranno coinvolti e potranno risparmiare” e, come nel caso di Gardone, sono molti quelli che hanno già avviato la differenziata tra carta, vetro e plastica. Da questo punto di vista, a fronte della rimozione dei contenitori dei rifiuti, sarà potenziata l’isola ecologica.