ROMA – Question time della Lega Nord su caccia e Ispra, Bassolini (Ln): “Dal ministro risposte fumose”

0

E’ una risposta “fumosa” secondo il responsabile nazionale della Caccia per la Lega Nord, il bresciano Marco Bassolini, quella data dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti al question time dei deputati del Carroccio Stefano Borghesi e Paolo Grimoldi sulla vicenda di Ispra, l’istituto per la protezione dell’ambiente.

Richiami vivi ok“E’ un’arrampicata sui vetri oltre che incompleta – dice Bassolini.- Sicuramente la risposta non ci soddisfa e ci risulta inaccettabile visto che: in primis risponde in modo vago e neanche a tutti i nostri quesiti e inoltre ci preoccupa per contro convalida e dimostra quanto noi sosteniamo in merito agli inopportuni compromessi e limitazioni riportate nel decreto legge 91/2014, tenuto conto che nessuna direttiva comunitaria le ha mai richieste allo stato italiano.

Le considerazioni del ministro ministro Galletti confermano ed avvalorano la nostra convinzione che questo Dl preclude le catture dei richiami vivi attraverso i roccoli, ma ancor più fa palesemente trasparire il progetto politico di questo Governo e di Ispra di voler cancellare con giustificazioni discutibili, che questa orgogliosa e secolare tradizione vada per norma sostituita con l’allevamento. Ritengo che difendere tutte le tradizioni popolari, siano esse venatorie, culturali o identitarie, non possa essere una scelta discrezionale – conclude Bassolini – ma dev’essere per la politica un motivo di orgoglio ed un dovere morale di rispetto nei confronti delle proprie origini e della propria storia”.

QUESTION TIME E RISPOSTA DEL MINISTRO GALLETTI