BRESCIA – Trasporto internazionale di passeggeri, parla il Ministero

0

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fornito importanti chiarimenti sull’utilizzo in via transitoria della documentazione esistente per il trasporto internazionale di passeggeri. In sintesi, le imprese che utilizzano i documenti di controllo-fogli di viaggio modello 700 AP2 (per l’effettuazione di servizi occasionali internazionali nei Paesi dell’Unione Europea e in Svizzera sia per l’effettuazione di servizi occasionali internazionali in regime di cabotaggio nei soli Paesi dell’Unione Europea) e i soggetti che hanno ottenuto le attestazioni modello DTT 143 (valide per l’effettuazione dei servizi in conto proprio) possono utilizzare detta documentazione fino alla data del 31 dicembre 2015.

treno1960Le imprese che intendono richiedere l’autorizzazione per i servizi regolari e i servizi regolari specializzati in ambito UE possono utilizzare il modello di domanda (in allegato) fino all’emendazione di una nuova circolare in materia (comunque il termine è fissato al 31 dicembre 2015).

Le imprese che hanno ottenuto prima del 31/12/2015 le autorizzazioni e le copie certificate conformi per i servizi regolari (Regolamento CE 1073/2009) stampate su modello DTT 141 e DTT 142 potranno continuare, fino alla data di scadenza dell’autorizzazione medesima, ad esercitare detti servizi senza l’obbligo di richiedere il rilascio della nuova autorizzazione stabilita nel Regolamento (CE) 361/2014.

Fonte: Confartigianato Imprese Brescia