VARESE – Mondiali in canoa, Maroni e Rossi: "Qui c'è lo sport pulito e vero"

0

“Come Regione Lombardia abbiamo dato un contributo di 50 mila euro per contribuire alla realizzazione di questo straordinario evento che sono i Mondiali under 23 di canottaggio sul lago di Varese, perché io credo che la Regione Lombardia debba sostenere iniziative come queste, dove c’è lo sport pulito, lo sport vero, dove si lotta per vincere con onestà e lealtà, senza colpi bassi, perché qui vince chi è bravo e si prepara meglio”.

CanoaLo ha spiegato questa mattina il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, intervenendo insieme all’assessore allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi alla conferenza stampa al 39° piano di Palazzo Lombardia di presentazione dei Campionati Mondiali di canottaggio Under 23, evento in programma dal 23 al 27 luglio alla Schiranna di Varese e patrocinato dalla Regione. Lombardia.

“Questo è il simbolo della pulizia dello sport – ha detto Maroni – ed è anche il metodo che deve sostenere il governo della cosa pubblica ed è questo il metodo che usiamo anche qui in Regione Lombardia, dove c’è totale trasparenza: siamo un palazzo di vetro, trasparente, aperto a chiunque voglia controllare”. Soddisfatto l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi.

“Il canottaggio è impegno, costanza e allenamento – ha ricordato – e voi siete il futuro di questa disciplina. Sono contento – ha spiegato – di vedere una squadra motivata e, mi dice il presidente federale, con numerosi lombardi al suo interno, che confermano l’amore della nostra terra per questa disciplina. La Nazionale Under 23 – ha rimarcato l’assessore – non è una formazione minore, ma un punto di partenza, come conferma la vittoria della mia prima medaglia olimpica proprio a 23 anni. Fatica e allenamento sono importanti – ha concluso Rossi – ma ancora più sopportabili se coronate dai risultati delle gare nello splendido campo di gara di Varese, che ho di recente avuto modo di visitare insieme al sindaco Attilio Fontana”.