MILANO – Ventura: lingua velenosa contro Cabello e Savino

0

L’addio di Simona Ventura a XFactor è ufficiale già da un po’. Ma solo ora si è lasciata andare a commenti riguardanti la sua decisione e la sua “sostituta” Victoria Cabello.

Victoria-Cabello-al-teatro-Ariston-di-Sanremo_h_partbInfastidita, altezzosa e un po’ inacidita: così è parsa Simona dopo la lettura della sua intervista su Chi. Inevitabili sono arrivate le domande sulla decisione di lasciare il tavolo dei giudici di XFactor (“dopo cinque edizioni voglio prendermi una pausa”) e le frecciate sulla nuova giudice, Victoria Cabello, la quale la sostituì anche alla conduzione di “Quelli che”.

Simona, che condurrà la prossima edizione di Miss Italia, si sente inarrivabile. E, con furbizia, il giornalista Vittorio Palmieri piazza bene le sue domande. Cabello può essere considerata la sua sostituta? “Non lo so”, risponde la Ventura. “Credo che se lo sia chiesto anche lei. Probabilmente c’è chi può scegliere e chi deve scegliere. Non so perché scelgano la Cabello, sarebbe difficile per me sostituire sempre la stessa persona, e poi è inevitabile il confronto: se entri nella camera di qualcuno tutti si ricordano di chi c’era prima di te”. E, quando Palmieri le fa notare il calo degli ascolti con la Cabello, Simona gira il dito nella piaga. Non andò bene, quindi, Quelli che il calcio? “Direi di no, ma riconoscerlo è un po’ difficile”.

Ma la lingua della Ventura deve esaurire tutto il suo veleno. Quindi, a seguire, ecco che infilza Nicola Savino, l’altro conduttore di Quelli che il calcio: “Ho letto che Nicola riavrà nel cast Lucia Ocone, che esordì nelle mie edizioni: se vuole gli presto anche i miei vestiti, se entra nella mia taglia glieli cedo volentieri così abbiamo chiuso il cerchio”.