LUMEZZANE – Auto storiche in passerella, torna il trofeo Pam e Coppa d'Oro Avis

0

Nella terra della 1000 Miglia la passione non si allenta mai, nemmeno durante il periodo di riposo per la “corsa più bella del mondo”. Molte sono le organizzazioni di manifestazioni per auto storiche e, tra queste, un posto di rilievo spetta a “LumEventi” che da quattordici anni organizza l’unica valida per il Campionato Italiano in tutta la provincia di Brescia. Dopo il successo della scorsa edizione – si legge sul sito internet del trofeo – l’organizzazione sta già lavorando per definire nei dettagli il percorso del XIV Città di Lumezzane Coppa Pam – Coppa d’Oro Avis, gara di regolarità classica per auto storiche valida per il Campionato Italiano, in programma il 6 e 7 settembre prossimi a Lumezzane.

Foto di Enzo Giovanelli
Foto di Enzo Giovanelli

La competizione è stata presentata martedì in Comune e il cuore della manifestazione sarà sempre al Teatro Astra di Sant’Apollonio, al fianco della storica Piazza Portegaia, da dove la gara partirà alle 8,30 di domenica 7 settembre. Qui, nel pomeriggio del giorno prima come al solito, si terranno le verifiche sportive e tecniche, con una breve parentesi anche domenica mattina per i concorrenti che vengono da fuori provincia e impossibilitati a svolgere queste pratiche il sabato. Il percorso di gara ricalcherà per circa tre quarti quello della passata edizione, con delle varianti che lo renderanno ancora più bello e panoramico, senza mai trascurare la parte tecnica della gara. Il tratto da Tavernole sul Mella a Nozza di Vobarno, apprezzato dai concorrenti della scorsa edizione, subirà una piccola modifica nella parte finale andando a ripetere, in parte, una delle mitiche prove speciali, la Pertiche, del Rally 1000 Miglia.

Molto attraente sarà il ritorno a San Michele di Gardone Riviera – continua sul sito – con il colpo d’occhio che permette la vista panoramica sul lago di Garda fino a Sirmione e Punta San Vigilio, per poi transitare in centro a Salò, perla del Bénaco. La sosta per il pranzo sarà ancora all’International Karting Indoor di Moniga del Garda con la ripetizione della prova su karts, che ha visto misurarsi tanti piloti e navigatori. Per il ritorno a Lumezzane è previsto un percorso abbastanza diretto, senza transitare per questa volta da Brescia, per guadagnare un po’ di tempo all’arrivo e anticipare la cerimonia delle premiazioni.

Questo a favore dei concorrenti premiati che potranno ripartire più in fretta. Non verranno trascurate le prove cronometrate che, ancora più tecniche del solito, verranno leggermente aumentate (da 44 a 49) non dimenticando che si tratterà sempre di una gara per auto di particolare interesse e valore storico. Per questa edizione un premio particolare verrà riservato al miglior equipaggio femminile, mentre gli altri riconoscimenti restano gli stessi. Le iscrizioni sono aperte fino all’1 settembre. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito internet del trofeo Città di Lumezzane. La fotografia in top news è di Enzo Giovanelli