ROMA – Da gennaio 2015 aumenta il contributo ambientale Conai su plastica e vetro

0

A partire dal 1° gennaio 2015, il contributo ambientale CONAI (CAC) salirà da 140 a 188 euro/tonnellata per gli imballaggi in plastica e da 17,82 a 20,8 euro/tonnellata per gli imballaggi in vetro.

Immagine

In base a quanto si legge nei due comunicati stampa pubblicati sul  sito ufficiale del CONAI, gli aumenti sono stati deliberati per far fronte agli incrementi dei corrispettivi conseguenti alla stipula del nuovo accordo quadro ANCI-CONAI (rispetto al 2013, +10,6% per gli imballaggi in plastica e +21,5% per gli imballaggi in vetro) e allo sviluppo della raccolta differenziata di tali tipologie di rifiuti.  In relazione alla plastica, CONAI segnala inoltre un peggioramento del mix qualitativo raccolto.

Tali aumenti sono stati fortemente criticati da Assobioplastiche, associazione che rappresenta la filiera italiana delle plastiche compostabili. “Anche questa volta Assobioplastiche non è stata in alcun modo coinvolta né nell’accordo Anci-Conai –  si legge in una nota  – né nella discussione sull’ammontare del Cac per gli imballaggi in plastica compostabile né, tantomeno, e cosa ancora più grave, nell’uso che di questo Cac viene fatto in relazione alle bioplastiche stesse”. Già in passato, Assobioplastiche aveva avanzato la proposta d’istituire un consorzio separato, in seno a Conai, per la gestione degli imballaggi biodegrabili con il compostaggio industriale anziché con il riciclo meccanico.

Conai fa infine sapere che “al fine di agevolare l’applicazione della nuova disciplina in materia di Contributo Ambientale, è a disposizione per ogni ulteriore informazione e chiarimento il Numero Verde 800-337799“.