BRESCIA – Nasce lo Spazio Controller per lo scambio di esperienze tra Pmi

0

È stato presentato oggi nelle aule della sede Brixia un nuovo progetto dell’Osservatorio sulla crisi e sui processi di risanamento delle imprese del Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Brescia: lo Spazio Controller.

L’iniziativa, in collaborazione con l’Associazione Diplomati Master Università & Impresa, nasce dall’idea di riunire un gruppo di figure professionali e di esperti particolarmente sensibili alle tematiche del “controllo della gestione” e agli sviluppi delle stesse che consenta ai partecipanti l’aggiornamento continuo, la formazione sui nuovi orientamenti e strumenti di controllo e la condivisione delle esperienze, delle problematiche, delle soluzioni in quell’ambito.

shutterstock_139328288“Il ruolo dei sistemi di controllo è sempre più critico: a fronte di una situazione di crisi, uno degli elementi che vengono frequentemente identificati è la mancanza o carenza di una sistema di controllo. L’obiettivo è proporre un’iniziativa specificamente orientata al sistema delle PMI, adottando un approccio operativo, pragmatico e flessibile che ben si adatti al sistema di Micro, Piccole e Medie Imprese che costituiscono la nostra economia bresciana e, più in generale, quella della Lombardia orientale” dichiara il Prof. Claudio Teodori, Prorettore dell’Università degli Studi di Brescia delegato alla programmazione ed ai progetti con il territorio, “creando un network che sia il centro della condivisione delle esperienze degli uomini d’azienda e degli studiosi delle tematiche” aggiunge Francesco Zola, Presidente ADMUI.

Lo Spazio sarà inoltre lo stimolo per orientare l’attività di ricerca verso le tematiche di maggiore interesse nell’ambito del controllo della gestione, con riferimento sia agli aspetti industriali sia a quelli finanziari.

In questo momento di avvio dell’iniziativa le principali modalità di azione saranno incontri periodici, seminari di formazione e workshop: appuntamenti dal taglio molto tecnico e concreto dove elemento fondamentale sarà il coinvolgimento diretto delle aziende, di consulenti esperti e di eventuali interlocutori esterni. Per non perdere tempo si inizierà già il 10 luglio con il tema de “Il ruolo della finanza d’azienda per lo sviluppo e la crescita” argomento particolarmente sentito dalle PMI che, anche su stimolo sempre più pressante da parte di chi presta il denaro alle imprese, hanno rilevato la necessità interna di verificare se la struttura societaria è in grado di sopportare il business e gli investimenti per lo sviluppo. “La gestione della funzione finanziaria è stata in passato spesso trascurata e relegata ad un’ottica di breve periodo di gestione della tesoreria” commenta il Prof. Alberto Mazzoleni, referente organizzativo dell’Osservatorio, “le PMI, a proprie spese, hanno dovuto imparare l’importanza di un’oculata gestione della stessa”.

E da settembre si riprenderà con una cadenza regolare di appuntamenti. Un luogo di incontro, lo Spazio Controller, che vuole essere quindi motore dello sviluppo continuo di cultura di impresa in ambito gestionale nel mondo delle PMI.