BRESCIA – Sergio Simonini nuovo direttore generale di Credito Lombardo Veneto

0

Nei giorni scorsi l’istituto Credito Lombardo Veneto S.p.A. ha risolto consensualmente il rapporto con il direttore generale Alberto Campana e ringraziato per il “fattivo contributo e rivestito un importante ruolo nella fase di start-up e nell’elaborazione del modello organizzativo di Cre.Lo-Ve”. Il 4 luglio il consiglio di amministrazione ha nominato al suo posto Sergio Simonini, già vice direttore centrale e direttore territoriale di Ubi Banco di Brescia.

Il nuovo Dg Sergio Simonini
Il nuovo Dg Sergio Simonini

Nella sua quarantennale attività, Sergio Simonini ha acquisito credibilità in campo bancario, unita alla conoscenza dei territori di riferimento di Credito Lombardo Veneto. Assunto nel 1976 al Credito Agrario Bresciano, ha percorso all’interno di quella stessa banca e delle sue successive evoluzioni (da Credito Agrario Bresciano a Banca Lombarda e poi Ubi) tutta la propria carriera. Dopo essere stato cassiere ad Adro, capo ufficio a Rovato e responsabile delle filiali di Mantova, Orzinuovi, Manerbio e Lumezzane, nel 1992 diventava capo Area per la Valtrompia, Gobbia e Valsabbia.

Nel 1999 veniva promosso a responsabile corporate del neonato Banco di Brescia, che nel 2007 gli affidava la gestione di tutti i territori presidiati dall’istituto e nel 2011 lo nominava direttore territoriale Brescia ovest, con competenze su Valcamonica, Sebino, Franciacorta, Bassa Bresciana, Bergamo, hinterland città di Brescia e Valtrompia. “La lunga e comprovata esperienza, le doti personali e la profonda conoscenza del territorio – si legge in una nota di CreLoVe – fanno di Sergio Simonini il candidato ideale per far proseguire Credito Lombardo Veneto lungo il percorso tracciato, consentendogli di diventare rapidamente la banca dei territori bresciani e limitrofi, e punto di riferimento per le piccole e medie imprese che operano”.