TRENTO – Un’esplosione di energia, arte e scienza con MUSEBigBang

0

‘#MUSEBigBang. Un anno dopo’ sarà un’esplosione di energia, arte, scienza che prenderanno vita all’interno dello straordinario edificio progettato da Renzo Piano sotto forma di spettacoli, concerti, installazioni, video e science stories.

Una non stop che sabato 19 luglio, dalle 16.00 alle 02.00, vedrà laboratori, attività a tema, giochi e animazioni sull’acqua, ‘musica dallo spazio’, proiezioni video sulla facciata del MUSE, uno speciale dj set, dedicati a grandi e piccini.

Muse-di-Trento-le-6-cose-che-non-devi-perdere_h_partbIn occasione di questo primo anniversario, verrà inaugurato l’atteso Maxi Ooh!, l’esclusivo spazio dedicato ai piccolissimi (0-5 anni). Un’area unica al mondo, progettata e realizzata dal MUSE, che dà ai bimbi la possibilità di esplorare attraverso i sensi il rapporto con il mondo e con l’adulto che li accompagna, in un’ottica di scambio e reciprocità. Insieme, bambino e genitore, possono modificare lo spazio circostante attraverso il movimento del proprio corpo, sentire ‘con la pancia’ le onde sonore, scoprire come un’azione quotidiana e necessaria, come utilizzare un bagnetto, possa essere un modo per scoprire e osservare l’ambiente da un punto di vista inusuale, divertendosi con giochi di specchi e di luci.
Subito dopo, i bambini potranno scatenarsi e gli adulti fare un tuffo nel passato con le grandi sigle dei cartoni animati cantate da Cristina D’Avena, che darà il via ai festeggiamenti a misura di ‘piccoli’. Dalle 16.00 alle 18.30 infatti ci saranno attività, laboratori e spettacoli dedicati a bambini e ragazzi, tra cui quello di Lupo Lucio della Melevisione.

I Deproducers prima e Francesco Facchinetti con i WAP – We Are PresidentS animeranno la serata, insieme alla presentazione delle installazioni artistiche di Bruno Lucchi in MUSE en plein air, un progetto che unisce arte e scienza. Il direttore del MUSE Michele Lanzinger con Telmo Pievani presenterà una breve Science Story, prima dell’emozionante proiezione sull’edificio del MUSE. E ancora, DJ e VJ SET fino a tarda notte.