CORTENO GOLGI. In 400 alla Sentiero 4 Luglio Sky Marathon, oggi chiudono iscrizioni

0

Le facce dei campionissimi sono alla “Sentiero 4 Luglio SkyMarathon” tra Valcamonica e Valtellina per sfidarsi domenica mattina lungo i sentieri delle Alpi Orobie cortenesi, camune e lombarde. Si parla dei campioni Tadei Pivk ed Emanuela Brizio, ma anche di decine di altri skyrunner, iscritti in 400 alla 19a edizione della corsa in quota regina, la maratona del cielo per antonomasia, e alla mezza maratona di Corteno Golgi. E’ ricco e qualificato il lotto dei concorrenti stranieri al via, tra i quali l’iberico già vincitore dell’edizione 2009 Jessed Hernandez Gispert e i connazionali Marc Pinsach Rubirola, César Canales Hortelano e Pere Aurell Bove.

Sentiero 4 LuglioStesso idioma, ma provenienza dal lato opposto del globo per José Domingo Rodriguez Mendoza, Fernando Chavez Reyes, David Vicente Cetto e Brenda Bricio Ramirez, messicani di rango e con ottime chance di piazzamento. Lo stesso per l’argentino Marcos Ferro e il portoghese Nuño Silva. Dal Regno Unito sono attesi Andrew Fallas e Helen Bonsor. Chiudono (per ora) il drappello estero l’irlandese Jane Lambert e il rumeno Laszlo Erdelyi. Detto di Pivk e della Brizio, plurivincitori storici del 4 Luglio, e della giovane trionfatrice 2013 Silvia Serafini, che avrebbe voluto esserci, ma non ce la fa per motivi di salute, gli altri sono Matteo Piller Hoffer, Michele Semperboni, Emanuela Manzoli, Monia Acquistapace, Lorenza Combi, Fabio Cristini, Rinaldo Gatta, Lucia Moraschinelli e altri, inossidabili affiancati da altri come Luciano Capitani, Salvatore Tarabini e Fausto Moia. Infine, l’85enne Antonio Gianola di Premana, da vent’anni quasi sempre al via di Corteno Golgi, prima nella maratona e solo da qualche anno nella mezza.

Mezza che è circa 22 km e sale fino agli oltre 2.400 metri del Passo Salina. Ci sarà spazio anche per i locali Mauro Salvadori, Vittorio Marniga, Antonio Sabbadini e Marco Balsarini. Per il presidente Gianluigi Bernardi e per le centinaia di volontari impegnati è l’ultimo sforzo, che si accompagna a quello diverso dei corridori. La competizione si potrà vedere in diretta tv e in streaming su TeleBoario dalle 10,30 alle 12,30. Domenica sulle Alpi centrali e quelle locali fino al primo pomeriggio è previsto tempo variabile tendente al bello, con alcune nuvole, mentre qualche scroscio di pioggia potrebbe interessare il pomeriggio dopo le 15. Le iscrizioni per partecipare alla giornata si possono fare entro oggi, venerdì 4 luglio.