BRESCIA – Horror remake: torna l’appartamento numero 1303

0

Alla multisala Oz, viene offerta la visione del film horror “1303”, vietato ai minori di 14 anni e diretto dal regista Michele Taverna.

Mischa-Barton-Stars-in-Apartment-1303-3DLa bella e giovane Janet, senza farne parola con la madre e decisa ad andare a vivere da sola, affitta il primo appartamento che trova. La sorella Lara non è affatto contenta della nuova sistemazione di Janet, la quale dal canto suo vuole rendersi indipendente ed è entusiasta dell’appartamento numero 1303. La loro mamma Maddie, una cantante ormai in declino e alcolizzata, è la principale causa della decisione di Janet di uscire di casa. Il suo stato d’animo inizia a cambiare quando una ragazzina che abita accanto, le racconta che nell’appartamento 1303 abitava una bambina di nome Jennifer, la quale si era gettata dal balcone, morendo sul colpo. A rendere tutto più starno ci si mette anche il custode, che le dice di mostrargli il seno, se dovesse avere problemi con l’affitto. Janet, che non riesce a rintracciare il suo fidanzato Mark, passa la prima notte nella nuova casa, ma una strana presenza non si fa attendere troppo.

La pellicola, remake del film giapponese “Apartment 1303” uscito nel 2007, è interpretato da: Mischa Barton (Lara), Rebecca De Mornay (Meddie), Julianne Michelle (Janet) e Corey Sevier (Mark).