CHIARI – Polemiche e voci grosse al primo Consiglio comunale contro il sindaco

0

Un primo consiglio comunale molto movimentato per il neosindaco di Chiari Massimo Vizzardi.

Numerosi sono stati motivi di scontro, che hanno acceso le polemiche: innanzi tutto Fabiano Navoni (Fi opposizione) ha sollevato la questione riguardante l’incompatibilità dell’assessore Lucia Baresi (che è anche dirigente medico). Subito dopo è stato il turno dell’ex assessore leghista VizzardiRoberto Camodonico, infiammato contro il neosindaco, che ha sollevato questioni delicate come la moschea, il campo nomadi e lo sportello immigrati. L’ex assessore, ora consigliere ha evidentemente perso il controllo accusando Vizzardi di essere un “meschino” e rispondendo alle urla “vergogna” dei cittadini presenti al consiglio ha risposto “Ci vediamo fuori”. Poi, da parte di Andrea Piuma è stata criticata la bandiera della pace, ostentata dopo la vittoria dal neo sindaco.

Insomma i motivi di scontro sono stati numerosi: “La campagna elettorale è finita – ha commentato il neo sindaco – superiamo i personalismi. Ognuno si assuma la responsabilità di quello che dice. Il consiglio non deve essere teatro di guerra ma il luogo in cui si lavora bene per a città”.