MISANO – Mondiale Supersport, Lorenzo Zanetti è deluso: arriva solo sesto

0

Chiude al sesto posto, stessa posizione che aveva raggiunto al termine delle qualifiche, il pilota lumezzanese del Pata Honda Lorenzo Zanetti ieri a Misano Adriatico per una nuova tappa del mondiale Supersport. Un posto finale che dà delusione al giovane valgobbino dopo aver messo a segno un’ottima rimonta in seguito alla conquista della quarta posizione, salvo poi dover inseguire più concorrenti dopo un guaio alla gomma.

Zanetti ai box si prepara alla gara
Zanetti ai box si prepara alla gara

“Sono amareggiato – commenta a caldo il pilota della Honda – perché correvo a un ritmo da podio, compromesso però dalla brutta partenza. Mi sono dovuto fare strada tra gli altri e poi un guasto alla gomma mi ha impedito di poter raggiungere le prime posizioni, lasciandomi al sesto posto”. E alla fine a raggiungere il gradino più alto del podio e ad aggiudicarsi la tappa italiana è stato Cluzel che ha lottato fino alla fine con Michael Van de Mark.

Dopo l’eccezionale vittoria, la sua prima della competizione mondiale, realizzata sul circuito di Imola l’11 maggio scorso, questa giornata tricolore non ha portato bene al pilota di Lumezzane che si sta già preparando alla gara di Portimao, in Portogallo, per l’ottava tappa del campionato.

Su un altro fronte, invece, quello della beneficenza, è iniziata ieri l’asta su eBay, il principale sito mondiale in questo settore, per il casco replica “Ayrton Senna Sempre” che Zanetti aveva indossato vincendo a Imola, lo stesso circuito dove il leggendario pilota brasiliano della Formula 1 aveva perso la vita vent’anni fa. Poco prima delle 15 di oggi, lunedì 23 giugno, il casco ha raggiunto la cifra di 620 euro ricevendo 35 offerte. L’asta andrà avanti fino al 2 luglio e tutto il ricavato sarà devoluto alla fondazione Ayrton Senna.