PERTICA ALTA – Domenica in piazza: Belprato anima folk in mezzo alle danze popolari

0

Arriva anche in Pertica Alta, il ritmo delle danze popolari e folcloristiche.

Arriverà proprio domani, domenica, 22 giugno 2014: in piazzatta a Belprato potrete assistere e partecipare a «Belprato anima folk».

Gruppo Danze Popolari Ritminfolk
Gruppo Danze Popolari Ritminfolk

Ad esibirsi, alle ore 15,30, sarà il “Gruppo Danze Popolari Ritminfolk“. Chi sono costoro?! Dopo aver curiosato sul loro sito ufficiale  posso dirvi quanto segue:

«Il gruppo danze popolari “RITMINFOLK” è un’ associazione culturale costituitasi nel luglio del 2005, per volere di alcune persone accomunate da un grande interesse per la danza e la musica popolare. Ha preso forma dalla voglia di recuperare e divulgare la danza tradizionale, come espressione della cultura e del modo di essere di un popolo. Siamo convinti che  la conoscenza della danza popolare renda aperti e disponibili ad altre culture, ad altri popoli al contatto umano, e ci avvicini allo stesso tempo alle nostre radici. Le danze popolari venivano anticamente tramandate di generazione in generazione, proprio come le leggende, ed erano ballate da tutta la comunità. Oggi vengono considerate “fuori moda” e, solo in rari casi (ad esempio a Bagolino nella valle del Caffaro per il carnevale) si ha la possibilità di vedere danze autentiche ballate dagli abitanti del luogo. “Ritminfolk” vuole riproporre con la danza le antiche tradizioni italiane, europee ed extraeuropee, rivolgendosi a tutti: uomini, donne, giovani e meno giovani, con l’unico requisito di aver voglia di ballare insieme. Durante specifiche occasioni Ritminfolk esegue gli spettacoli con frequenti cambi d’abito che danno alla coreografia colore e spettacolarità: si passa dall’atmosfera popolare italiana a quella dell’Europa dell’Est, dal medio Oriente al America Latina. Il nostro costume è un abito creato ispirandosi a modelli di abbigliamento festivo dei contadini della bassa bresciana di fine ‘800, un’occasione per poter mostrare un pezzo di storia contadina. Abbiamo partecipato ad una trasmissione televisiva, Mezzogiorno in famiglia su RAI 2, ed il gruppo vanta anche alcune partecipazioni a manifestazioni pubbliche in Francia».

L’ingresso è gratuito.