VALCAMONICA – Karate, in 1100 per gli esami di graduazione del Master Rapid

0

Una maratona del karate con più di 1100 atleti coinvolti! Il Karate Master Rapid CBL SKF, nelle giornate di Lunedì 1 a Ghedi, Mercoledì 11 a Pian camuno, Sabato 14 a Villa D’Ogna e Domenica 15 a Berzo Inferiore ha organizzato la manifestazione di karate promozionale denominata Esame di Graduazione Karate 2014 riempiendo i bellissimi Palasport dei Comuni coinvolti. I più di 1100 atleti partecipanti, divisi tra le sezioni bergamasche e bresciane del Club e preparati con tanto impegno per ottenere l’ ambito passaggio di grado, si sono avvicendati in turni che si sono succeduti ininterrottamente nelle tre giornate scelte per esaminare i candidati. Impeccabile l’organizzazione, sapientemente coordinata dal Direttore Tecnico Francesco Maffolini e scontato quindi il successo dell’evento, facilmente comprensibile nelle espressioni di divertimento e appagamento dei tantissimi spettatori che si sono alternati in momenti diversi. Esemplare la prova dei piccoli e grandi karateki e molto coreografica l’esibizione musicale che ha ottenuto scrosci d’applausi.

Karate cbl19Le Borse di Studio 2014 sono andate a Lattanzi Andrea (Sedi Brescia Sud), Evan Ravellini (Sedi Brescia Nord), Alessia Bergamini (Sedi Bergamo) e Sara Ghiroldi (Sedi Skf). All’evento sportivo, patrocinato dal Ministero per le Politiche Giovanili e delle Attività Sportive, sono intervenute in qualità di ospiti d’onore numerose personalità amministrative e del mondo della scuola, hanno partecipato altresì alcuni tra le migliori promesse lombarde, molte delle quali proprio tesserate al Karate Master Rapid SKF CBL con uno sforzo di coordinamento veramente ammirevole. Intervistato alla fine della Manifestazione il Direttore Tecnico Maffolini ha commentato la giornata sottolineando i vantaggi del karate, un’attività di elevato valore pedagogico che fa nascere autostima, accresce il bagaglio formativo offrendo una disciplina caratteriale notevole, incrementa la capacità di concentrazione e stimola la forza di volontà. Collegata alla manifestazione degli Esami di Karate due iniziative di solidarietà, la prima riguarda una donazione all’Ospedale di Esine: un elettrostimolatore e materiale di consumo per elettrostimolatori, materiale sanitario destinato al Reparto di riabilitazione e fisioterapia del maggiore Ospedale camuno. Strumentazioni che avranno una importante funzione nella terapia riabilitativa, un apparecchio che consente un efficace recupero e mantenimento tonico delle funzionalità muscolari in tutti quei pazienti che con la contingente crisi economica in atto non possono affrontare le spese per l’acquisto dello stesso. La seconda iniziativa è l’ adozione di una bambina in Bangladesh, un Paese nel quale essere povero significa valere meno di niente. In Bangladesh gli ultimi, i fuori casta vivono in baracche di fango fuori dai villaggi. Il valore della vita umana si misura attraverso quello che si possiede. Ma la più grande disgrazia lì è nascere donna. Le bambine vengono scambiate come merci. “Sono date in sposa a 12-13 anni e quando restano incinte spesso muoiono insieme ai loro piccoli”. Sono i volontari dell’organizzazione a raccoglierli e curarli.

Karate e solidarietà… una società sportiva che grazie alle iniziative originali e al grandissimo impegno con i giovani, con i diversamente abili e con i più bisognosi è vanto sportivo, eccellenza del nostro territorio e servizio di utilità sociale.
Per chi volesse avvicinarsi all’attività del Karate Master Rapid SKF CBL legate al settore giovanile oppure desidererebbe approfondire il settore Self Defence, lo Staff Tecico guidato dal Maestro Francesco Maffolini, coadiuvato dai Maestri Zanotti e Landi e da altri 20 tecnici di assoluto valore, è uno dei migliori nel panorama nazionale, in provincia di Brescia e Bergamo l’associazione svolge corsi specifici che hanno ottenuto grande successo.