CHIARI – Torna il Festival “Arpe in Villa”, Villa Mazzotti si anima con la musica

0

Alla sua settima edizione, il Festival di Chiari “le arpe in villa” promosso dall’Associazione Amici dell’Arpa in collaborazione con il Comune di Chiari, propone una manifestazione musicale che ha come protagonista l’arpa – manifestazione che avrà luogo nella Villa Mazzotti a Chiari (Brescia) dal 12 al 20 luglio 2014.

Villa MazzottiCome negli anni precedenti si articolerà in concerti aperti al pubblico e corsi di perfezionamento di arpa e di canto. Le sedi concertistiche si snoderanno lungo un percorso che, dalla Villa Mazzotti, passando per il centro di Chiari nel Museo della Città e per noti locali (Vinoedintorni e Santè), giungerà fino al vicino agriturismo Corte Breda.

Il primo appuntamento è fissato per sabato 12 luglio alle ore 20.30, con il concerto del duo d’arpe a cura di Anna Loro e Consuelo Giulianelli presso la Villa Mazzotti. Seguiranno i seguenti concerti: 13 luglio alle ore 20.30 presso l’Agriturismo Corte Breda concerto di Mara Galassi. Eseguirà su due strumenti: un’arpa barocca e un’arpa a pedali a movimento semplice.  Il programma prevede “Il giardino dei suoni perduti” con musiche di Anonimi, Girolamo Frescobaldi, Bernardo Pasquini, Alessandro Scarlatti, Jean Baur, Jean Baptiste Cardon.

Il 14 luglio alle ore 20.30 si torna alla Villa Mazzotti per il concerto di voce e pianoforte, “Luci e fremiti della natura”, con Annunziata Lia Lantieri, soprano e Luisa Zecchinelli, al pianoforte. Musiche di: Giulia Recli, Emilia Gubitosi, Marco Enrico Bossi, Ottorino Respighi, Pier Adolfo Tirindelli, Giudo Alberto Fano. Precede il concerto la conferenza di  Luisa Zecchinelli: “Poetesse compositrici del salotto musicale italiano”. L’appuntamento di martedì 15 luglio, dalle ore 19 in poi, sarà presso il locale Santè in via San Rocco a Chiari, “Celtic Night” con musiche tradizionali irlandesi – dalle struggenti “slow air” alle più sfrenate “jigs”. Protagoni ti il trio Quadrifoglio: Chiara Pedrazzetti all’arpa celtica, Sean Lanigan alla chitarra acustica e Mattia Zambolin al violino.

Appuntamento straordinario del Festival – ancora in Villa Mazzotti – sarà il concerto del 16 luglio alle ore 20.30. “Giovanni Battista Pedersoli musico clarense alla corte imperiale di Vienna”. Il concerto nato dalla ricerca della musica di Giovanni Battista Pedersoli (1630-1689) presso la Biblioteca di Vienna, vedrà sul palco le soprano Lia Lantieri e Vera Milani, Anna Loro all’arpa, Mara Galassi all’arpa barocca. Marianna Folli voce recitante con il coro polifonico di Chiari diretto da Gianfranco Iuzzolino e il coro S.Andrea – S.Martino diretto da Claudio Bertolini.

Il 17 luglio, come tutti gli anni, si rinnova l’appuntamento con i Conservatorii che inviano alcuni allievi per il concerto di musica da camera. Quest’anno parteciperanno ensemble d’arpe provenienti dall’Aquila, da Benevento, dal liceo musicale di Brescia e dalla scuola musicale “B.Padovano” di Senigallia. Il concerto si terrà nella Villa Mazzotti alle ore 18.00. Venerdì 18 luglio, ore 20.30 al Museo della Città di Chiari in piazza Zanardelli: “La musica in America Latina dal barocco ad oggi”. Evangelina Mascardi, alla chitarra barocca e Lincoln Almada all’arpa guaranì. Musiche di Santiago de Murcia e musiche tradizionali del Venezuela, del Paraguay, delle Ande e del Guaranì.

Sabato 19 luglio, ore 18 nel cortile del locale Vinoedintorni, in Piazza della Libertà a Chiari, “Pop Harp”.  Marcella Carboni all’arpa elettroacustica e Max De Aloe all’armonica. Rarissimo trovare armonicisti jazz e ancora più raro arpisti che improvvisano. POP HARP è un duo stravagante, virtuoso, affascinante anche per chi non ama il jazz – con un repertorio che spazia da Sting al tango di Astor Piazzolla, dalla musica brasiliana a Fauré, dal jazz ai Beatles. Alle ore 21 dello stesso sabato 19, in Villa Mazzotti, come conclusione del Festival avrà luogo il concerto degli allievi che hanno partecipato ai corsi che si sono svolti in Villa di Arpa e di Canto.

Le lezioni sono aperte agli uditori.