VALSABBIA – Incipit: un nuovo inizio per laureati e laureandi in ingegneria

0

E’ per favorire l’inserimento lavorativo dei giovani attraverso lo sviluppo di trenta progetti di ricerca proposti dalle Aziende e dagli Enti che operano nel territorio di competenza della stessa che, nello scorso aprile, La Cassa Rurale Giudicarie-Valsabbia-Paganella ha indetto un bando dedicato a ingegneri laureati e laureandi.

8

“La formula – si legge sul sito de La Cassa Rurale – è semplice: da una parte ci sono le aziende e gli enti del territorio che propongono un progetto di ricerca riguardante gli aspetti produttivi, organizzativi e di mercato della loro azienda finalizzati ad individuare soluzione di sviluppo e innovazione; dall’altra parte ci sono i giovani laureati e laureandi che si rendono disponibili ad investire le loro conoscenze di studio a favore delle aziende del territorio. In mezzo ci sta La Cassa Rurale che, finanziando i singoli progetti e promuovendo il bando, dà la possibilità alle aziende di attingere a risorse giovani e preparate, ed agli studenti dà modo di entrare in contatto con il mondo del lavoro”.

Numerose sono le borse di studio, le cui rendite oscillano tra 750 e 5.000 euro. Ma ancor più importante è la fertile opportunità di coltivare un rapporto con l’azienda, che può sfociare in un possibile inserimento, al termine dello stage. Un buon inizio, no?! Cliccate QUI per prendere visione dell’intero bando: avete tempo fino al 10 giugno 2014 per candidarvi.