BRESCIA – Il gioco del calcio insegnato a scuola

0

Il progetto Maggio mese della Salute si chiude con iniziativa Impariamo il gioco del calcio a scuola. La scuola secondaria di primo grado Romanino di via Carducci e la scuola secondaria di primo grado Bettinzoli di via Caleppe sono state coinvolte nelle attività sportive promosse dall’assessorato alla Scuola in collaborazione con Aiac, Associazione Italiana Allenatori Calcio- Gruppo Provinciale di Brescia. Le competenze degli allenatori hanno permesso a ragazze e ragazzi di avvicinarsi al mondo del calcio attraverso due corsi di 12 ore ciascuno, in vista del torneo finale.

??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????Un corretto stile di vita, anche secondo quanto riportato dall’Istituto Superiore di Sanità, va adottato fin dalla giovane età e la scuola rappresenta il contesto ideale in cui trasmettere una buona educazione alla salute, sia in termini di alimentazione che in termini di attività sportive. Il gioco del calcio ben combina le esigenze di divertimento, competizione e movimento che i ragazzi possono e devono soddisfare nella loro delicata fase di crescita.
Maggio Mese della Salute è un’iniziativa che vuole far conoscere i benefici di una corretta alimentazione e della pratica di attività motorie e sportive, e si rivolge a genitori e studenti delle scuole bresciane. Il progetto, nato grazie all’assessore alla Scuola del Comune di Brescia Roberta Morelli, è articolato in un calendario molto intenso. Hanno collaborato numerose realtà territoriali: la Centrale del Latte di Brescia, l’Ufficio scolastico territoriale di Brescia, l’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Brescia, il Consorzio Brescia Mercati Spa e gli Spedali Civili di Brescia.