BRESCIA – La locale ritrova un anziano che si era perso a Sant’Eufemia

0

La notte del 3 giugno gli agenti della Polizia Locale hanno ritrovato, alla fermata del metrobus di sant’Eufemia, un anziano scomparso il giorno precedente e, dopo un controllo medico, l’hanno riaccompagnato a casa.

_dsc9211Attorno alla mezzanotte del 3 giugno, una pattuglia del distaccamento di Sanpolino ha ricevuto la segnalazione della presenza di una persona che vagava senza meta nei pressi della stazione della metropolitana di sant’Eufemia. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno potuto constatare che l’uomo, un anziano di 82 anni, si trovava in forte stato confusionale e non riusciva neppure a dichiarare le proprie generalità. Alla richiesta dei motivi della sua presenza a quell’ora in quel luogo non era in grado di rispondere ed esibiva un foglio di carta di difficile lettura.

Solo dopo una serie di tentativi la Polizia Locale ha decifrato il foglio ed ha potuto ricostruire l’identità dell’uomo, constatando che i parenti ne avevano denunciato la scomparsa il giorno precedente.

Una volta scoperto che l’anziano risiede in città, nella zona di S.Polo, gli agenti hanno riaccompagnato a casa l’anziano e hanno richiesto un controllo medico sul suo stato di salute. I familiari, che stavano cercando l’uomo da molte ore e che erano ovviamente molto preoccupati, sono stati informati del ritrovamento.