CEDEGOLO – Per i suoi 130 anni Edison apre le centrali di Cedegolo e Sonico

0

In occasione dei 130 anni dalla sua fondazione, Edison – la più antica società europea nel settore dell’energia – apre le centrali idroelettriche della Valcamonica per le visite guidate al pubblico. In particolare, sabato 7 e domenica 8 giugno 2014, Edison aprirà al pubblico le Centrali Idroelettriche di Sonico e Cedegolo offrendo la possibilità alla cittadinanza di visitare gli impianti accompagnati dai tecnici della società lungo un percorso dedicato alla scoperta dell’energia: un’occasione unica per scoprire da vicino i “segreti” dell’energia elettrica che ci accompagna nella vita quotidiana di tutti i giorni.

Ced289Visita Centrale di Sonico – Via Edison 14
Sabato 7 giugno: ore 9-12 e Domenica 8 giugno: ore 9-12 e 14-18
Visita Centrale di Cedegolo – Via Noviolo 1
Sabato 7 e domenica 8 giugno: ore 9-12 e 14-18
(L’ingresso è libero e gratuito)
Informazioni:
Numero Verde: 800 648 171 attivo da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 18.00
E-mail edison.centraliaperte@allea.net

“Siamo convinti che iniziative come l’apertura degli impianti alle visite della cittadinanza siano un momento di condivisione importante della storia di Edison che, fondata nel 1884, è la società energetica più antica di Europa” – dichiara Roberto Barbieri Responsabile settore idroelettrico di Edison – “Ma sono anche e soprattutto un’occasione di informazione, molto utile per illustrare a tutti i visitatori il funzionamento degli impianti, il ruolo della produzione dell’energia elettrica e gli sforzi che compiamo quotidianamente per la sostenibilità ambientale. Siamo certi che questa manifestazione sarà accolta positivamente dai concittadini che vorranno venire a conoscere da vicino come si produce l’energia elettrica.”

Gli impianti idroelettrici di Edison in Valcamonica comprendono le Centrali idroelettriche di Sonico “A. Covi”, Cedegolo e Cividate “F. Benedetto” e utilizzano le acque del fiume Oglio e dei suoi affluenti nel territorio tra Temù e Esine. La centrale idroelettrica di Sonico, un’elegante costruzione rivestita di pietra da taglio, ha una potenza installata di 54 MW ed è entrata in esercizio nel 1928. L’impianto idroelettrico di Cedegolo ha una potenza installata di 72 MW ed è entrata in esercizio nel 1950 su progetto dell’Architetto Giò Ponti. L’impianto di Cividate è entrato in esercizio nel 1942 e ha una potenza installata di 38 MW.

Presso la Centrale di Sonico sarà allestita la mostra fotografica “Pionieri” che racconta la storia di Edison a partire dalla sua fondazione nel 1884 attraverso immagini del passato e del presente, in un percorso fatto di primati tecnologici e crescita dell’intero Paese. Obiettivo della mostra è ricordare visioni, realizzazioni, tecniche e persone, restituirle alla memoria collettiva con la consapevolezza di quanto è stato realizzato: una lunga storia una di pionierismo, imprenditorialità, fatti, successi, innovazione e progresso al servizio dello sviluppo dell’Italia.

Presso la Centrale di Cedegolo ai più giovani saranno invece dedicati i laboratori didattici sull’energia realizzati in collaborazione con il Museo dei Bambini di Milano. Imparare fin da piccoli l’importanza e il funzionamento dell’energia elettrica può aiutare le nuove generazioni ad acquisire per il futuro una maggiore attenzione al risparmio energetico e al corretto uso delle risorse energetiche. In particolare ai bambini sarà proposto il Domino dell’Energia, un gioco di associazione di immagini che consente di raccontare una storia e di approfondire in modo ludico argomenti complessi. Il gioco del Domino, già conosciuto dai bambini nel suo funzionamento e perciò in grado di permettere una mediazione dei contenuti veloce ed efficace che si apre agli interessi e curiosità dei bambini sarà strutturato in tre parti: narrazione storica, trasformazione dell’energia e risparmio energetico.
(Prenotazione obbligatoria).

L’evento sarà anche sui social network. Su Facebook tutti potranno vedere le fotografie delle giornate in centrale. Inoltre, i visitatori potranno anche inviare le proprie fotografie e racconti della giornata a channel.edison@gmail.com per essere poi pubblicati sulla pagina www.facebook.com/EdisonS.p.a. In diretta su Twitter @EdisonNews i momenti più emozionanti minuto dopo minuto usando l’hashtag #Edisonporteaperte. Sul canale Youtube www.youtube.com/edisonchannel ci saranno infine i video conclusivi delle giornate.

Fondata nel 1884, Edison è la società energetica più antica di Europa e ha contribuito allo sviluppo del tessuto industriale del nostro Paese portando l’energia elettrica per la prima volta in Europa continentale: un’innovazione straordinaria che ha cambiato la vita degli italiani. Oggi Edison, secondo operatore energetico in Italia, è attiva nella produzione e vendita di energia elettrica e idrocarburi, con una rilevante crescita all’estero, specialmente nelle attività E&P attraverso oltre 100 concessioni e permessi esplorativi in Italia e all’estero: Egitto, Norvegia, Croazia, Algeria, UK e le Isole Falkland.

Nel settore elettrico Edison può contare su un parco di 47 centrali idroelettriche, 22 centrali termoelettriche, 32 campi eolici, 9 campi fotovoltaici e 1 impianto a biomasse per una potenza complessiva di 7.700 MW. Nel 2013 Edison ha prodotto 18,7 TWh coprendo una quota di mercato pari al 7,9%.

Nel settore degli upstream, la società può contare su riserve di idrocarburi per 360 milioni di barili d’olio equivalente, comprese le riserve relative alla concessione di Abu Qir, in Egitto. Il portafoglio di approvvigionamento gas di Edison è invece pari a 15,7 miliardi di metri cubi grazie ai quali copre circa un quinto del fabbisogno totale italiano.