ROMA – L’artista Cinzia Bevilacqua alla Triennale di Arti Visive

0

Venerdì 6 giugno alle ore 17.00, presso il Padiglione Centrale dell’Università “La Sapienza”, si terrà l’inaugurazione dell’Esposizione Triennale di Arti Visive, curata da Daniele Radini Tedeschi.

BalotelliL’Evento ha l’obbiettivo di analizzare la situazione in cui vige l’arte oggi, attraverso opere che vanno dal post Transavanguardia, all’astratto, al realismo, fino all’Estetica Paradisiaca, della quale si presenterà il manifesto proprio in questa occasione. Radini Tedeschi spiega così la mostra: “Una volta aveva senso il mercato, ma oggi, con la crisi, la società appare disinteressata ad “acquistare” l’opera e preferisce solo “vederla”, perciò è necessaria una nuova iconografia: è lo stesso passaggio, ma inverso, di quello che avvenne dalla pittura murale degli affreschi a quella commerciale da cavalletto (…) Ciò che urge non è lanciare un’avanguardia ma registrare una nuova estetica. La Tiltestetica ( titolo del volume che accompagnerà la mostra) sta a significare quanto l’arte, dopo gli sconquassi novecenteschi e i vari ritorni all’ordine, viva oggi il suo ingorgo, a cagione delle vigenti estetiche in tilt. L’atto di recuperare un atteggiamento di amore per lo spettatore, in maniera opposta a quanto avvenuto nel Novecento, diviene la base per la riconfigurazione iconografica ovvero per l’Estetica Paradisiaca”.

Alla Triennale, inaugurata dal prof. Achille Bonito Oliva, parteciperà anche l’artista di Villa Carcina Cinzia Bevilaqua, che è stata chiamata dai curatori per esporre il ritratto di Mario Balotelli, dal ciclo “Nuovi Dei”. Un altro importante riconoscimento per la pittrice bresciana, che dimostra ancora una volta la sua bravura e creatività.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.30, con ingresso libero.

Per tutte le informazioni, ecco il comunicato stampa della mostra: COMUNICATO STAMPA