ROVATO – Donna colpita con una mannaia, fermato l’aggressore

0

Il marocchino di 27 anni, colpevole di avere aggredito la donna di 28 anni nella notte tra martedì e mercoledì è stato fermato dai carabinieri all’aeroporto di Bologna, pronto ad abbandonare la Nazione, con un biglietto per Casablanca.
L’uomo è residente a Travagliato con una moglie e due figli di 2 e 3 anni, lavora come macellaio a Gussago.
Arrestato per tentato omicidio ha confessato l’aggressione, avvenuta per motivi passionali, sembra che la donna, sua amante, era intenzionata a troncare la relazione, da qui la reazione dell’uomo, che dopo l’aggressione ha deciso di fuggire nel momento in cui si è reso conto che la coinquilina era in strada a chiedere aiuto.ospedale chiari-3
L’arma utilizzata colpire ripetutamente la donna si trovava già nella casa della vittima, quindi si può escludere la premeditazione nei capi d’accusa.
La donna si trova ora ricoverata all’ospedale di Chiari, le sue condizioni sono gravi, ma non sembra essere in pericolo di vita, i medici dopo sette ore di interventi chirurgici sono riusciti a salvarle la vita, ma la prognosi resta ancora riservata.