DESENZANO – Raccolta porta a porta dei rifiuti: i nuovi orari nella lettera del sindaco

0

Avete frugato nella cassetta della posta?! Sono state introdotte alcune modifiche circa gli orari e la frequenza della raccolta porta a porta dei rifiuti urbani in alcune zone della Città di Desenzano.

28 dese

E, per rendere note le novità, il Sindaco Rosa Leso e l’Assessore Maurizio Maffi hanno scritto una lettera ai cittadini. Di cui vi proponiamo il testo:

«Gentile utente,

a due mesi dall’avvio della raccolta differenziata porta a porta vogliamo ringraziare quanti si sono impegnati per il raggiungimento di un importante obiettivo ambientale.

Infatti in aprile (primo mese in cui abbiamo dati completi) la raccolta differenziata dei rifiuti urbani è balzata al 68,4% rispetto al 38,5% dello stesso mese del 2013.

Questo risultato ha consentito di confermare le tariffe vigenti nonostante il maggior costo del servizio di raccolta manuale. Se la tendenza verrà mantenuta per l’intero anno è possibile ipotizzare una riduzione tariffaria per il 2015. Sulla scorta di tali dati sarà anche possibile avviare esperimenti di tariffa puntuale (cioè commisurata alla reale quantità di rifiuti prodotti) per alcune categorie di utenze non domestiche.

L’esperienza dei primi mesi di servizio ha permesso di affinare la proposta e a tal fine è stata predisposta una ordinanza sindacale che riepiloga le frequenze e gli orari di esposizione dei rifiuti. Con l’ordinanza sono state introdotte alcune novità:

•        ZONE A) e  B) NORD

L’orario di esposizione dei rifiuti va dalle ore 21 alle 24. Tuttavia, ad alcune utenze che osservano orari di chiusura particolari (uffici, negozi, agenzie, studi medici e professionali) è consentita l’esposizione in deroga a partire dalle ore 19.30. È sufficiente presentare una richiesta all’ufficio utilizzando il modello predisposto.

•        ZONA B) NORD – Rivoltella centro

Le utenze del centro di Rivoltella (vedi piantina ed elenco vie in ordinanza) ora possono esporre i rifiuti entro le ore 9.00 del giorno di raccolta, come già avviene nel centro di Desenzano. Anche le utenze particolari (uffici, negozi, agenzie, ecc. …) presenti in questa zona dovranno rispettare tale orario di esposizione. Il servizio diurno di raccolta sarà attivato a partire da martedì 3 giugno.

•        ZONA A) SUD

L’esposizione dei rifiuti è prevista entro le ore 7 del mattino. L’ordinanza introduce la possibilità di esporre i rifiuti a partire dalle ore 19.30 del giorno precedente.

•        ZONA C

Nel centro di Desenzano la raccolta dei rifiuti avviene secondo calendario. Per le attività di somministrazione di alimenti e bevande (bar, caffè, paninoteche, ristoranti, ecc.) l’ordinanza introduce la raccolta del rifiuto secco / umido / vetro-lattine / carta-cartone tutti i giorni da lunedì a sabato entro le ore 7.

Sempre per queste attività verrà attuato, con gli stessi orari,  il servizio estivo domenicale dalla prima domenica di aprile all’ultima di settembre.

Per alcune attività  (uffici, negozi, agenzie, studi medici e professionali) che producono rifiuto secco indifferenziato e carta e cartone è previsto il “servizio scopa”, che si effettuerà a partire da via Santa Maria entro le ore 9 del giorno di raccolta tramite conferimento diretto sull’automezzo di Garda Uno, con divieto di deposito sul suolo pubblico. Vedi in ordinanza l’elenco delle vie interessate.

Tale servizio sarà attivato a partire da martedì 3 giugno nei giorni di lunedì / mercoledì / giovedì / venerdì  e sabato. Il servizio è gratuito dietro richiesta da presentare all’ufficio sul modello predisposto.

L’ordinanza sindacale n. 24 del 16/5/2014, la modulistica e le piantine delle zone interessate dai nuovi servizi sono fin d’ora disponibili sul sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.desenzano.brescia.it/italian/Rifiuti.php.

La raccolta differenziata ha bisogno dell’ impegno individuale, ma per i più distratti o restii a cambiare abitudini esistono strumenti di controllo e repressione: in supporto alla Polizia Locale sono attivi sul territorio due “Ispettori ambientali” e altri verranno nominati a breve per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Il mancato rispetto delle disposizioni dell’ordinanza prevede sanzioni da 100 a 500 €, riducibili al doppio del minimo o al terzo del massimo.

Tra inevitabili difficoltà e prevedibili polemiche l’Amministrazione comunale sta lavorando per consegnare ai desenzanesi e ai loro figli un ambiente migliore. È un impegno comune da sostenere con i fatti quotidiani più che con le parole.

Grazie ancora a quanti lo stanno facendo.

Desenzano del Garda, maggio 2014

L’Assessore all’Ecologia e Ambiente Maurizio Maffi

Il Sindaco Rosa Leso».