VAL DI NON – Dopo 10 anni il Giro torna a Sarnonico con una partenza di Tappa

0

Sarnonico ospiterà mercoledì 28 maggio la 17^ tappa del 97° Giro d’Italia. La carovana rosa prenderà il via dal Centro Sportivo Comunale di Sarnonico verso le 12.00 in direzione Vittorio Veneto.

Un grande evento per lo sport italiano, con la partecipazione dei più grandi ciclisti a livello nazionale ed internazionale; una manifestazione che attirerà centinaia di appassionati da tutto il Trentino, facendo rivivere l’atmosfera di festa che nel maggio del 2004 aveva inondato le strade dell’Alta Val di Non quando il giro aveva scelto Sarnonico come città di arrivo di una delle sue tappe alpine. Proprio Sarnonico viene scelto oggi nuovamente per ospitare il Giro d’Italia, questa volta però con una partenza di tappa. Perché Sarnonico? Perché da sempre il centro anaune è vetrina di importanti manifestazioni sportive come il “Giro Trentino Donne” e i Campionati Italiani di Ciclismo Giovanile del 2009 che tanto successo hanno riscosso.

Giro-dItalia-2013-cronoscatala-Polsa-32Grazie alla diretta televisiva nazionale, all’interno della programmazione di Rai Sport, tutta la Val di Non, da Sarnonico sino alla Rocchetta, potrà beneficiare di un’importante vetrina promozionale delle bellezze artistiche e ambientali dei suoi luoghi più belli e dei prodotti tipici del territorio.

Per dare il benvenuto agli sportivi ed appassionati il Comune di Sarnonico, l’APT Val di Non, il Team Manager Paolo Leonardi – grazie alla collaborazione dei Vigili del Fuoco, la Polizia locale, gli ASA e molti altri gruppi di volontariato – hanno allestito il “Villaggio Partenza Giro” aperto al pubblico dalle ore 10.00 presso il Centro Sportivo di Sarnonico. Il personale dell’APT sarà presente con uno stand di benvenuto mentre in collaborazione con i gruppi volontari del Comune di Sarnonico e gli esercenti della zona sarà presente un’ampia area ristorazione al servizio del pubblico.

La tappa partirà ufficialmente proprio dal Centro Sportivo di Sarnonico verso le ore 12.00 per poi dirigersi in direzione sud non prima di aver attraversato i principali centri abitati dell’Alta Val di Non. Prima della partenza il pubblico è invitato ad assaporare l’elettrizzante atmosfera precedente lo start presso la Sala Polivalente del Centro Sportivo dove alle ore 10.15 circa si terrà un esibizione di ballo a cura del Centro Danza Val di Non e Val di Sole. Dal mattino inoltre, sempre presso la Sala Polivalente, si potranno ammirare i lavori prodotti dalle scuole elementari dell’Alta Val di Non ed in particolare quelli della scuola di Sarnonico che si è collocata prima al concorso “BiciScuola”. Il progetto, promosso da “RCS Sport-La Gazzetta dello Sport”, era rivolto alle Scuole Primarie di tutta Italia con l’obiettivo di far conoscere ai giovani il mondo e i valori del Giro d’Italia e avvicinarli all’uso della bicicletta, al fairplay, all’educazione ambientale e alimentare, ai temi della sicurezza e dell’educazione stradale. Gli alunni di Sarnonico hanno vinto il concorso con una serie di elaborati dedicati al tema della sicurezza stradale. In premio riceveranno la possibilità di salire a bordo del Pullman Azzurro, promosso dalla Polizia Stradale, e seguire l’intera tappa del Giro fino al suo arrivo a Vittorio Veneto.

La partenza del “Giro d’Italia” sarà l’apice della serie di iniziative inserite della cosiddetta “Settimana del Ciclismo in Alta Val di Non”. Si comincia domenica 25 maggio quando sempre a Sarnonico si svolgerà il 2° Trofeo “Comuni Alta Val di Non” gara valida come Campionato Provinciale Trentino per le categorie Donne Junior e Donne Elite 1° anno e la 5° edizione della classica a squadre “Trofeo Idroforniture”. La competizione prenderà il via alle ore 14.30 da Seio, frazione di Sarnonico (strada prov. 24); le atlete saranno impegnate in un circuito di 2,8 km da ripetere per 25 volte per un totale di 70 Km complessivi di gara.

La “Settimana del Ciclismo in Alta Val di Non” si concluderà venerdì 30 maggio ad ore 20.30 con un’interessante conferenza anch’essa presso la sala polivalente del Centro Sportivo di Sarnonico. Il prof. Vincenzo Salfi, coordinatore scientifico del Parco Scientifico e Tecnologico d’Abruzzo, già docente di Fisiologia generale e di Genetica e Biologia molecolare presso l’Università di L’Aquila terrà una lezione dal titolo “Cibo e(‘) Benessere. Cosa mangiare e perché” dedicata all’analisi della dieta umana e alle sue correlazioni con lo stato fisico e psicologico dell’uomo.